Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Aventino sempre più aspro: il "contro-consiglio" delle opposizioni lascia solo il Pd di fronte al bilancio

E' stato un consiglio di fine anno surreale e probabilmente uno dei più brevi che la storia politica cesenate ricordi. Nel giro di un poche ore, infatti, è stato approvato il bilancio 2017

E' stato un consiglio di fine anno surreale e probabilmente uno dei più brevi che la storia politica cesenate ricordi. Nel giro di un poche ore, infatti, è stato approvato il bilancio 2017 del Comune di Cesena, alla presenza dei soli consiglieri del Pd, dal momento che tutte le opposizioni hanno allestito, nell'adiacente Sala Nera, un "consiglio ombra" non ufficiale e di protesta.

Giovedì pomeriggio a Palazzo Albornoz si è tenuta l'assise per l'approvazione del documento di programmazione economica 2017 del Comune. Come annunciato, il gruppo di centro-destra Libera Cesena, il Movimento 5 Stelle e la lista Cesena Siamo Noi, non hanno partecipato alla discussione e hanno animato un "contro-consiglio", in netta chiusura di dialogo nei confronti del sindaco Paolo Lucchi. L' "Aventino" delle opposizioni deriva dal fatto che il primo cittadino e il Pd vengono accusati di mancato ascolto delle proposte delel opposizioni ed è deflagrato in particolare sulla vicenda che ha coinvolto l'assessore alla Trasparenza Tommaso Dionigi e l'affidamento diretto di un incarico da 36mila euro alla società Habenas, riconducibile ad un socio in affari dello stesso Dionigi. Dopo, sulla scorta delle polemiche, Habenas ha rinunciato all'incarico.

CONTRO-CONSIGLIO, COME E' ANDATA ==> continua

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aventino sempre più aspro: il "contro-consiglio" delle opposizioni lascia solo il Pd di fronte al bilancio

CesenaToday è in caricamento