rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Contributi a fondo perduto per gli operatori del mercato spostati durante l'epidemia di Covid

Possono presentare domanda beneficiando dei contributi messi a disposizione dell’Amministrazione comunale, ben 45 mila euro, i titolari di attività di commercio su aree pubbliche regolarmente iscritte alla Camera di Commercio

Fino a lunedì 21 novembre 2022 i titolari di attività di commercio su aree pubbliche con sede legale o operativa nel Comune di Cesena, la cui concessione di posteggio del mercato di mercoledì e sabato sia stata collocata in altra area a seguito della pandemia da Covid-19, possono presentare domanda di contributi a fondo perduto a titolo di parziale ristoro per il disagio subito. In piena emergenza sanitaria infatti, per ragioni di sicurezza, l’Amministrazione comunale, insieme alle Associazioni di categoria degli ambulanti, hanno definito nuovamente l’area mercatale estendendola anche alle vie IX febbraio e Fratelli Rosselli.

Così come spiegato dall’Assessore allo Sviluppo Economico Luca Ferrini, insieme ai rappresentanti delle associazioni di categoria FIVA Confcommercio e ANVA Confesercenti, possono presentare domanda beneficiando dei contributi messi a disposizione dell’Amministrazione comunale, ben 45 mila euro, i titolari di attività di commercio su aree pubbliche regolarmente iscritte alla Camera di Commercio competente per territorio, dalla quale risulti la data di costituzione e inizio attività dell’impresa; titolari di posteggio per i mercati del mercoledì e del sabato nel territorio comunale alla data di presentazione della domanda del presente contributo; tutti gli ambulanti a cui, in piena emergenza Covid-19 al fine di assicurare la massima sicurezza a fruitori e commercianti evitando situazioni di assrembramento, è stata assegnata una collocazione differente rispetto all’assegnazione originaria del proprio posteggio; attivi alla data di presentazione della domanda; e che non siano in posizione debitoria nei confronti del Comune per ciò che concerne imposte, tasse e oneri.

“Rispettando una promessa fatta lo scorso anno – commenta l’Assessore Luca Ferrini – come Giunta abbiamo varato un provvedimento di contributo economico complessivo di 45 mila euro per tutti i mercatali che hanno pagato il suolo pubblico durante il periodo Covid e che, comprendendo le esigenze della pandemia, sono stati spostati dal luogo assegnato inizialmente a ciascuno. Per un ambulante – spiega l’Assessore – è molto importante anche lo stallo: la loro riconoscibilità come impresa è legata anche alla loro collocazione nel mercato”.

Ogni beneficiario può presentare una sola domanda. Il richiedente può presentare domanda per la concessione dei contributi anche qualora fruisca di altri finanziamenti o contributi pubblici (erogati, ad esempio, dalla Provincia o dalla Regione). Le domande devono essere presentate entro il termine ultimo delle ore 23:59 del 21 novembre 2022 esclusivamente al link indicato sul sito del Comune di Cesena nella sezione Notizie (https://www.comune.cesena.fc.it/contributi-ambulanti-22), utilizzando le credenziali SPID oppure smart card CIE o CNS. Le domande saranno registrate in base all’ordine cronologico di presentazione e le risorse saranno assegnate alle istanze che risulteranno amministrativamente ammissibili, sulla base delle disposizioni previste dal Bando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi a fondo perduto per gli operatori del mercato spostati durante l'epidemia di Covid

CesenaToday è in caricamento