rotate-mobile
Cronaca

Contributi a favore delle Associazioni femminili per progetti culturali e sociali

L’Assessore ai Diritti e Politiche delle differenze Carlo Verona: "Un’occasione propizia per confrontarci con progetti o iniziative culturali, proposti da Associazioni femminili"

Prosegue il percorso del Comune di Cesena al fianco delle donne con particolare riferimento al rapporto con il mondo del lavoro e a un completo inserimento nel tessuto sociale. Con questa premessa, la Giunta destina un pacchetto di 7 mila euro alle Associazioni femminili del territorio per la realizzazione di progetti culturali e sociali al fine di favorire l’empowerment della popolazione femminile con il coinvolgimento del Forum delle Donne e delle altre realtà associative. A tal proposito, il Comune apre i termini per la presentazione di domande finalizzate alla richiesta di contributi da parte di Associazioni senza scopi di lucro, di promozione sociale e delle Organizzazioni di volontariato che potranno presentare una sola proposta progettuale.

“È questa – commenta l’Assessore ai Diritti e Politiche delle differenze Carlo Verona – un’occasione propizia per confrontarci con progetti o iniziative culturali, proposti da Associazioni femminili, di promozione sociale o di volontariato, che operano sul territorio comunale, volti a sensibilizzare sui temi di genere o delle differenze. Si tratta di iniziative che andranno ad arricchire l'offerta culturale rivolta alla cittadinanza su tematiche di genere riducendo – questo il nostro auspicio – le disparità di opportunità  tra uomini e donne. Uno degli obiettivi di questa Amministrazione infatti è proprio la promozione e la valorizzazione di una rete antiviolenza. È fondamentale perseguire il rafforzamento della politica delle differenze, ad iniziare dalla valorizzazione del Forum delle donne, quale strumento di sensibilizzazione alle politiche di genere, perché diventino trasversali”. Tutte le iniziative e i progetti dovranno essere realizzati tra l’1 maggio e il 31 dicembre. Le domande dovranno essere presentate fino al 31 marzo tramite posta elettronica certificata o consegna a mano. Per tutte le altre informazioni e per presentare la propria domanda si consiglia di consultare il sito del Comune alla sezione Bandi.

Nel corso degli ultimi mesi due sono stati i progetti “a favore delle donne” che hanno consentito al Comune di Cesena di aggiudicarsi rispettivamente 32 mila euro e 33 mila euro. Si tratta del progetto “Lavorare tutte, lavorare meglio” (consistente in 6 azioni: corsi di informatica di base e social media marketing per donne; corso di formazione di secondo livello per orientatori dei servizi tenuto da Università di Bologna; Effe-lab / Effe-Net network territoriale e sito dedicati all'inserimento lavorativo e al miglioramento della comunicazione sulle opportunità per le donne; corsi di cucito per professionalizzare competenze hobbistiche e creazione di spazio di Coworking per l'avviamento di giovani professioniste, per neoimprenditrici e smartworker) e del progetto “Pianeta genere: mappe e traiettorie alla scoperta di un nuovo femminile e di nuove rappresentazioni del maschile” (ben 17 azioni di sensibilizzazione e campagne culturali destinate a genitori, insegnanti, studenti, donne e alla generalità dei cittadini. Fra essi molte saranno realizzate dalle consulenti della Coop Libra di Ravenna che operano presso il  Centro Donna Comunale, altre dalle Associazioni del Territorio).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi a favore delle Associazioni femminili per progetti culturali e sociali

CesenaToday è in caricamento