Contenimento del virus, giro di vite sugli spostamenti anche nello stesso comune: 13 denunce

In totale sono stati sottoposti a controlli stradali e sulla relativa motivazione alla circolazione ben 736 persone in tutta la provincia

Controlli serrati per il rispetto dei decreti urgenti per il contenimento dell’epidemia da Coronavirus. Il territorio di Forlì-Cesena stringe i ranghi in particolare su spostamenti non motivati adeguatamente e sulla serrata imposta ai locali. Nella sola giornata di giovedì alla Prefettura sono confluiti i dati dalle diverse forze di polizia, sia dello Stato (Polizia e Carabinieri) che locali (Polizia Locale e Provinciale). In totale sono stati sottoposti a controlli stradali e sulla relativa motivazione alla circolazione ben 736 persone in tutta la provincia. Di queste 13 hanno addotto motivazioni non sufficienti ed è scattata la denuncia per inottemperanza al provvedimento dell’autorità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda bar e negozi sono state effettuate 490 verifiche sul rispetto degli obblighi di chiusura, senza rilevare infrazioni. “Sono uscite circolari ministeriali che specificano maggiormente i provvedimenti dell’ultimo decreto – spiega il prefetto di Forlì-Cesena Antonio Corona -, per gli esercizi commerciali che non ottemperano è prevista la chiusura da 5 a 30 giorni”. Giro di vite anche sugli spostamenti entro lo stesso comune: “I controlli sulla necessità effettiva dello spostamento vengono effettuati non solo per chi si sposta tra comuni diversi, ma anche entro lo stesso comune”, è la specifica del prefetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento