Si accelera il percorso verso la Consulta per l’economia e il lavoro

"In entrambi gli appuntamenti - riferiscono Lucchi e Zammarchi - abbiamo registrato molta attenzione e un forte interesse per la Consulta e, soprattutto, per le misure che da essa potrebbero scaturire"

Dopo le riunioni di martedì mattina, accelera il percorso verso l’istituzione della Consulta per l’Economia e il Lavoro. Come preannunciato, il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore allo Sviluppo Economico Lorenzo Zammarchi hanno incontrato, in due momenti diversi, le organizzazioni sindacali e le associazioni del mondo imprenditoriale per mettere a punto l’attività del nuovo organismo, a cominciare dall’individuazione dei componenti. All’incontro con i sindacati, hanno partecipato Silla Bucci per la Cgil, Francesco Marinelli per la Cisl e Primo Casadei per la Uil. Al tavolo di confronto con le associazioni di categoria, invece, erano presenti, Gianpiero Placuzzi per Confartigianato, Graziano Gozi per Confesercenti, Pier Giorgio Matassoni per Cna, Giovanni Tassinari e Sara Montalti per Confcommercio, Maddalena Forlivesi per Rete PMI Romagna ed Emilio Gelosi per Lega Coop.

"In entrambi gli appuntamenti - riferiscono Lucchi e Zammarchi - abbiamo registrato molta attenzione e un forte interesse per la Consulta e, soprattutto, per le misure che da essa potrebbero scaturire. Abbiamo disegnato insieme il perimetro delle competenze e condiviso in toto le modalità di funzionamento di questo nuovo organismo. Ora ci prepariamo per i prossimi passi operativi. A breve la Giunta approverà la delibera definitiva per la costituzione della Consulta, dopodiché tutti i soggetti coinvolti indicheranno chi sarà il loro rappresentante effettivo all’interno dell’organismo e chi il supplente. L’obiettivo è di convocare la prima riunione entro l’inizio di luglio, mettendo all'ordine del giorno da subito un confronto complessivo sui bandi di sostegno alla neoimprenditoria e sugli aggiornamenti necessari, dopo i primi 3 anni di positiva sperimentazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento