Cronaca

Consorzio di Bonifica della Romagna, in spedizione ai consorziati gli avvisi di pagamento

L’insieme dei contributi raccolti in un anno permettono al Consorzio di Bonifica di effettuare la manutenzione dei canali e scoli di bonifica

A partire dai primi giorni di maggio gli avvisi di pagamento contenenti il contributo consortile dell’anno 2021 verranno recapitati per posta ai consorziati del comprensorio. Coloro che sono dotati di PEC lo riceveranno via posta elettronica certificata. 

L’insieme dei contributi raccolti in un anno permettono al Consorzio di Bonifica di effettuare la manutenzione dei canali e scoli di bonifica, la gestione degli impianti idrovori per il sollevamento delle acque e delle numerose opere pubbliche di bonifica, il presidio idrogeologico delle zone montane ed inoltre contribuiscono a garantire il funzionamento dell’Ente nella manutenzione ed esercizio delle opere di irrigazione e miglioramento fondiario.

Gli Avvisi di pagamento saranno emessi da Sorit riscossioni Italia S.p.A., per conto del consorzio di bonifica della Romagna ed avranno scadenza al 31 maggio per la prima o unica rata e scadenza seconda rata (per importi superiori a 50 euro) al 31 luglio 2021.

I metodi di pagamento sono il Bonifico bancario, la Domiciliazione sul proprio conto e dall’anno 2021 attraverso il canale PagoPA che rende disponibile le risultanze dell’operazione in tempo reale.

Con la disponibilità del sistema PagoPA, obbligatorio dal 01/03/2021, cessano di avere effetto le convenzioni esistenti con gli istituti convenzionati che prevedevano la gratuità del servizio di pagamento, lasciando alla libera scelta del contribuente l’individuazione del Prestatore di Servizi di Pagamento (PSP) che presenti le condizioni più vantaggiose.

Si possono effettuare i pagamenti direttamente sul sito di Sorit S.p.A. o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio: presso le agenzie bancarie utilizzando l’home banking del PSP (riconoscibili dai loghi CBILL o PagoPA), presso gli sportelli ATM abilitati delle banche, presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5, presso gli Uffici Postali.

Si potrà effettuare il pagamento anche attraverso IO la App dei servizi pubblici italiani (per cellulari Android e IPhone), nella sezione "portafoglio" scegliendo l’opzione "paga un avviso" e poi inquadrando il QrCode che è stampato sull'avviso di pagamento.

Il contributo di bonifica è deducibile dalla denuncia dei redditi con l'unica eccezione del caso della locazione con l'utilizzo della "cedolare secca", come chiarito dall’Agenzia delle Entrate con Circ. n. 44/E del 4.7.2013

Gli avvisi che non fossero ancora pervenuti entro la fine di maggio oppure copie di avvisi smarriti possono essere richieste al Consorzio di Bonifica della Romagna al numero verde oppure ai riferimenti e-mail reperibili sul sito, oppure alla società Sorit S.p.A. a mezzo e-mail: segnalazioni@sorit.it

Sorit ha anche attivato un'apposita pagina per questo tipo di richieste sul proprio sito ed in accordo con il Consorzio, invia alle caselle di Posta Elettronica

Certificata, gli avvisi di pagamento annuali, in modo automatizzato per evitare i problemi legati alla consegna della posta ordinaria. Tutti i contribuenti interessati a ricevere l'avviso nella propria PEC è sufficiente che comunichino il proprio indirizzo PEC agli indirizzi e-mail del consorzio, indicati sull'avviso di pagamento comunicando i dati anagrafici ed il proprio codice fiscale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio di Bonifica della Romagna, in spedizione ai consorziati gli avvisi di pagamento

CesenaToday è in caricamento