Cronaca

Consigli di quartiere, la Giunta incontra il Cesuola. Confronto sulla nuova sede di quartiere e scuola

“Sin da subito – commenta il Presidente di quartiere Cesuola Amleto Gazza – ho espresso una posizione molto favorevole rispetto a questo percorso di condivisione e di confronto con l’Amministrazione comunale"

Nella serata di ieri, martedì 2 febbraio, si è tenuto il secondo incontro tra la Giunta e i Quartieri. Nello specifico, il Consiglio di Quartiere del Cesuola presieduto da Amleto Gazza ha incontrato Sindaco e Assessori nella Sala del Consiglio di Palazzo Albornoz dando seguito alla programmazione di dodici incontri serali previsti fino al prossimo marzo. Nel corso di queste settimane infatti l’Amministrazione comunale, con l’obiettivo di rendere più efficace e concreta l’azione amministrativa proposta e per condividere la progettualità in programma rispetto al territorio, proseguirà il confronto con i consiglieri di Quartiere. Molteplici i punti all’ordine del giorno affrontati e discussi: dalla mobilità (potenziamento della mobilità ciclabile e progetto della Bicipolitana) all’urbanistica (con la prosecuzione degli incontri relativi al Piano Urbanistico Generale), fino ai lavori pubblici (con la conclusione dei lavori della sede di Quartiere che sarà consegnata entro fine marzo) e alla rete bibliotecaria cittadina, che interesserà tutto il territorio comunale.

“Sin da subito – commenta il Presidente di quartiere Cesuola Amleto Gazza – ho espresso una posizione molto favorevole rispetto a questo percorso di condivisione e di confronto con l’Amministrazione comunale. È la prima volta che si sperimenta un’iniziativa di questo tipo incentrata sul quartiere e sui bisogni dei cittadini residenti. Nel corso dell’incontro tenutosi nella serata di ieri abbiamo messo sul tavolo le proposte presentate alla Giunta e agli Assessori sottolineando l’importanza e il ruolo del Quartiere come punto di riferimento per i cittadini, punto di partenza per raccogliere idee e per mettere la comunicazione e la partecipazione al centro della vita di comunità. Entro aprile – prosegue Gazza – inaugureremo la nuova sede di Quartiere e sin d’ora stiamo ragionando sull’utilizzo degli spazi che potrebbero ospitare gruppi di lavoro e associazioni culturali e anche servizi sociosanitari”. L’obiettivo della Giunta è di stabilire, in sinergia con i rispettivi quartieri, una programmazione delle grandi opere da pianificare, finanziare, realizzare, dei grandi interventi di manutenzione e delle piccole manutenzioni al fine di dare risposte rapide alle segnalazioni dei cittadini.

Nel corso dei lavori inoltre ci si è soffermati sul tema istruzione ed edilizia in riferimento al complesso scolastico dell’Osservanza e al progetto della costruzione di una nuova scuola dell’infanzia. “Abbiamo la necessità – ha commentato il Sindaco Enzo Lattuca – di fare una riflessione sulle scuole sia in relazione ai plessi attuali, su cui stiamo intervenendo con specifici interventi di efficientamento energetico, di riqualificazione e di messa in sicurezza, che in riferimento al calo demografico. In merito alla rete delle scuole dell’infanzia qualche riflessione va fatta al fine di attuare una diversa, e non meno capillare, riorganizzazione dei servizi”.

L’oggetto di questo confronto è la redazione di un patto di Quartiere che verrà integrato con gli esiti del percorso condiviso, riportando gli interventi strutturali e strategici condivisi per il prossimo triennio. Ai 12 organismi verranno forniti alcuni strumenti di analisi utili: quadro degli interventi strutturali e strategici relativi al proprio territorio (con relative risorse messe a Bilancio); report di CesenaSegnala, in relazione alle segnalazioni dei cittadini; Intranet dei Quartieri, mail istituzionale e logo. Al fine di incrementare e rendere più proficuo il dialogo tra Amministrazione comunale e Quartieri, sono stati istituiti due specifici momenti di confronto da svolgersi con cadenza annuale: il Consiglio comunale dei Quartieri, ovvero una seduta del Consiglio comunale il cui l’ordine del giorno sarà definito di concerto con il collegio dei Presidenti, e i “Dialoghi con i quartieri”, ovvero un incontro tra la Giunta, i Consigli e i cittadini in ciascuna delle sedi di quartiere.

Il calendario

 Gli incontri proseguiranno mercoledì 10 febbraio con il Fiorenzuola, martedì 16 febbraio con il Cervese Sud, mercoledì 17 febbraio con l’Oltre Savio, martedì 23 febbraio con il quartiere Vallesavio, martedì 2 marzo con Borello, mercoledì 3 marzo con il Rubicone, mercoledì 10 marzo con il quartiere Al Mare, martedì 16 marzo con il Cervese Nord, martedì 23 marzo con il Ravennate e, per concludere, martedì 30 marzo con il quartiere Dismano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consigli di quartiere, la Giunta incontra il Cesuola. Confronto sulla nuova sede di quartiere e scuola

CesenaToday è in caricamento