menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Congresso mondiale delle famiglie a Verona, Cgil in piazza: "Non retrocedere nei diritti"

La Cgil cesenate sarà presente sabato a Verona, per opporsi a un "modello contrario ai principi fondamentali di uguaglianza e di non discriminazione"

"Dal 29 al 31 marzo si terrà a Verona il congresso mondiale della famiglia 'tradizionale'. Un convegno che mira a contrastare tutte le conquiste dell’ultimo secolo, sul versante dei diritti civili", sottolinea la Cgil cesenate.

Un congresso che secondo la segretaria generale Silla Bucci "ha l’obiettivo di 'celebrare e difendere la famiglia naturale come sola unità stabile e fondamentale della società'. Difesa della famiglia tradizionale come unico modello, eliminazione dei diritti LGBT, la riduzione dei diritti delle donne, la criminalizzazione dell’ omosessualità e dell’ aborto, una forte opposizione al divorzio. Ecco perché la Cgil  di Cesena sarà presente sabato 30 marzo a Verona". L’appuntamento è alla stazione Porta nuova per contrastare in modo pacifico i temi in discussione al Congresso Mondiale della Famiglia.

"Noi ci saremo - sottolinea la Cgil di Cesena - per opporci con forza a questo modello. Un modello contrario ai principi fondamentali di uguaglianza e di non discriminazione che sono garantiti dalla Costituzione. Noi ci saremo per difendere la libertà di tutte e tutti. Resistiamo a qualunque tentativo di far retrocedere i diritti che abbiamo affermato, per noi stesse e per la qualità della nostra democrazia", conclude la Cgil cesenate.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento