Confesercenti Cesena: "Preoccupati per lo stato di sicurezza delle imprese"

L'associazione lancia l'allarme dopo l'impennata di furti registrata negli ultimi giorni ai danni delle attività economiche

“Continuano a verificarsi in questi giorni– affermano Cesare Soldati e Graziano Gozi, presidente e direttore della Confesercenti Cesenate - ripetuti furti in negozi e locali collocati sia in centro che in periferia. Un fenomeno angoscioso che si inserisce in un quadro già difficoltoso per la complessa situazione economica delle attività commerciali. Molte nostre imprese associate ci hanno contattato confermando le sensazioni e le posizioni di preoccupazione che avevamo rilevato con un accurato sondaggio sulla situazione “Sicurezza”, qualche tempo fa. Nel nostro sondaggio compiuto su 100 imprese del territorio avevamo monitorato lo stato di sicurezza della città e la percezione dei commercianti su questo tema. In generale emergeva dai dati raccolti l’idea che negli ultimi anni le attività criminali sono aumentate: l’aumento riguarderebbe in particolare reati di rapina e furti, seguiti subito dopo da reati di delinquenza comune. Un altro fenomeno rilevato, pur se in percentuale minore, è la contraffazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La situazione sicurezza – proseguono i dirigenti Confesercenti Cesenate – continua a destare ancora tante preoccupazioni. Certamente importante ma non risolutiva la dotazione sempre più diffusa di telecamere. Significativo che Enti e Istituzioni prevedano a bilancio incentivi per le attività commerciali che installano sistemi di sicurezza nelle proprie attività. Proponiamo, inoltre, di arrivare ad un effettivo coordinamento interforze sul modello di quello messo a punto nella costa nel periodo estivo con risultati molto positivi; proponiamo il numero telefonico unico per le emergenze e sosteniamo le richieste già espresse ripetutamente per un aumento dell’organico nel cesenate. In relazione all’organico, vorremmo fosse reso noto quale è il livello di presidio per capire se la dotazione di Forze dell’Ordine a Cesena è simile a quella degli altri capoluoghi romagnoli”. Chi gestisce un negozio - concludono il presidente e il direttore della Confesercenti Cesenate - ha già tanti grattacapi per far quadrare i propri conti; subire un furto può diventare il colpo di grazia che costringe ad abbandonare un’attività imprenditoriale. Esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà alle imprese che sono state colpite da questi fenomeni e restiamo a disposizione per cercare di trovare soluzioni per arginare questo fenomeno increscioso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento