Confesercenti: "Ambiente, commercio e città. Va ricercato il giusto equilibrio in accordo fra le parti"

Il presidente Cesare Soldati traccia un quadro della situazione nell'area del cesenate

“In questi giorni – afferma il presidente della Confesercenti Cesenate, Cesare Soldati - in molte città dell’Emilia-Romagna si stanno attuando restrizioni al traffico come conseguenza dei tre giorni di sforamento della soglia massima consentita di valori di PM10. Tra queste c’è anche Cesena e il blocco resterà in vigore fino a quando i livelli di PM10 non torneranno ai livelli consentiti. Saremmo tutti contenti se non si dovesse intervenire poiché nel momento in cui si attuano queste misure di restrizione vuol dire che lo stato dell’aria che respiriamo non è ottimale e questo provoca danni alla salute delle persone”. “In tutte le occasioni, sia a livello regionale che a livello locale – continua Cesare Soldati - come Confesercenti abbiamo sempre sostenuto che l’aria e l’ambiente hanno bisogno di attenzioni e misure di protezione che non potevano essere solo il blocco del traffico. Tale misura oltre ad essere difficile da realizzare è vissuta come un ulteriore impedimento sia da parte delle imprese che da parte dei cittadini, soprattutto quelli più deboli e disagiati che non possono permettersi automobili nuove”.

“Finalmente – prosegue il presidente della Confesercenti Cesenate - si affronta la questione del contenimento del PM10 e della qualità dell’aria nelle nostre città con azioni più articolate che non sono solo atti di restrizione del traffico. Come Confesercenti siamo fortemente interessati ad avere un ambiente salubre e quindi vivibile, anche perché le imprese del commercio e del turismo possono nascere e svilupparsi solo dove le condizioni ambientali sono ottimali. È anche giusto sottolineare che proprio per la grande importanza che riveste l’ambiente serve il massimo della partecipazione e possibilmente il massimo della condivisione nelle decisioni che si assumono”. “In questi giorni a Cesena – conclude Soldati - è iniziato il percorso che porterà all’approvazione del piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima (PAESC) e come Confesercenti, consapevoli dell’importanza di questo strumento, abbiamo partecipato alla prima presentazione fatta dall’Amministrazione comunale e continueremo ad essere attenti su questo tema in quanto l’ambiente e soprattutto il rispetto che ne portiamo costituisce valore fondamentale per l’Associazione, le imprese e per tutta la città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento