Violenza di genere, si proclamano i vincitori del concorso dell’Associazione Perledonne

I premi del concorso - giunto alla sua decima edizione - verranno consegnati venerdì alle 10 in un'apposita cerimonia prevista al palazzo del Ridotto

Commuovono, sorprendono, alcuni addirittura sbalordiscono per la profondità della comunicazione e la capacità di focalizzare il messaggio: ossia la violenza di genere (di cui ogni giorno la cronaca da conto per episodi drammatici che fanno lievitare il numero delle donne uccise da compagni o mariti) è una questione culturale, di rigidità dei ruoli, di sopraffazione mutuata dalla cultura, di insicurezza da parte di uomini che non accettano l’autonomia personale e culturale delle donne, di incapacità di alcune donne di denunciare e sfuggire alla violenza di cui sono vittime, è il frutto di categorizzazioni sociali che costruiscono quel pregiudizio, della costruzione della realtà nei rapporti tra i sessi che inizia sin da piccoli.

Sono questi i concetti che oltre 400 ragazzi delle scuole medie e delle scuole superiori di Cesena hanno declinato attraverso oltre 200 elaborati (filmati, disegni, elaborazioni grafiche e strutturali, fotografie, filmati) presentati per il concorso annuale dell’Associazione Perledonne che ha per tema “Nella violenza di genere l’indifferenza è complice”. I premi del concorso - giunto alla sua decima edizione - verranno consegnati venerdì alle 10 in un’apposita cerimonia prevista al palazzo del Ridotto alla presenza della consigliere regionale Lia Montalti e dell’assessora comunale Francesca Lucchi. Sia la Regione che il Comune, infatti, hanno concesso il proprio patrocinio all’iniziativa.

Privati ed aziende invece hanno finanziato i premi con generosità e condivisione dei principi che il Concorso vuole promuovere tra i giovani. Per l’anno in corso sono stati sette gli istituti scolastici che hanno aderito al progetto (scuola Media Pascoli e San Domenico, scuola Media di Gambettola, Istituto professionale Versari Macrelli, Liceo Linguistico Alpi, Istituto commerciale Serra, Enaip, Istituto Professionale Comandini) e il lavoro più stimolante lo hanno fatto gli insegnanti che hanno sollecitato i ragazzi ad impegnarsi con la loro straordinaria creatività. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento