Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Il Comune di Cesena protagonista a Roma per fare il punto sui progetti sportivi del Pnrr

Il vicesindaco di Cesena Christian Castorri presenta i due interventi riguardanti l’impianto sportivo di Villachiaviche e la Pista di Atletica leggera all’Ippodromo

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) di Comuni e Città è in piena fase attuativa. I cantieri sono aperti e in molti casi amministrazioni ed enti del Terzo settore si apprestano ad inaugurare le nuove infrastrutture che di fatto cambiano il volto dei singoli territori incrementando la scala dei servizi ed elevando la qualità della vita della collettività. È questo il tema posto al centro della due giorni organizzata a Roma, giovedì 4 e venerdì 5 luglio, da Anci sul Pnrr, e caratterizzata da incontri tra dirigenti e funzionari di Ministeri, Amministrazioni locali, operatori economici. In rappresentanza del Comune di Cesena era presente il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Christian Castorri.

In questo contesto il Comune di Cesena ha candidato diverse proposte progettuali al fine di cogliere le opportunità offerte ed è attualmente titolare di 34 progetti finanziati (di cui 5 di Unione) pari a un contributo Pnrr di 62.269.966,79 euro, a cui si somma 1.364.500,00 euro di contributo Pnc gestito da Acer.

Nello specifico, nel corso del meeting di venerdì, organizzato nel Complesso monumentale delle corsie sistine di Santo Spirito in Sassia e partecipato da referenti del Dipartimento per lo Sport, di Sport e Salute, dell’Istituto per il Credito Sportivo e Gse, ampio spazio è stato dato all’ambito sportivo. È toccato al vicesindaco di Cesena, Christian Castorri, illustrare i progetti Pnrr avviati in città, con particolare riguardo ai due interventi sportivi relativi il polo sportivo di Villachiaviche, finanziato da 2,5 milioni di euro derivanti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, a cui si sommano circa 200 mila euro di “Italia City Branding”, relativi alla progettazione, e da 1,1 milioni di euro messi a disposizione dall’amministrazione comunale, per un totale di 3,8 milioni di euro, e la Pista di Atletica leggera all’Ippodromo, corrispondente a un investimento di oltre 3 milioni e 800 mila euro.

Un'importante occasione di confronto. “La programmazione di importanti progettualità e il relativo avvio di numerosi cantieri in città – commenta il vicesindaco Castorri – rappresentano una sfida importante per il Comune di Cesena che, con l’obiettivo di cogliere la preziosa opportunità fornita dal Pnrr, pur non potendo contare su un organico di personale sufficiente, ha dato il massimo per raggiungere obiettivi ambiziosi. In questo modo, abbiamo riorganizzato tutti gli investimenti dell’Ente allineandoci alle Missioni, oltre che alle rigide tempistiche del Pnrr, e abbiamo guardato al futuro di una città che nel corso di questi anni ha lavorato per l’integrazione, per non lasciare indietro nessuno e per incrementare la qualità della vita dei cittadini, a partire dai servizi educativi e scolastici e dello sport. In questo contesto sono stati candidati anche i due progetti riguardanti gli impianti sportivi di Villachiaviche e dell’Ippodromo i cui lavori proseguono spediti”.

Al tavolo tecnico erano presenti: Anci, Ufficio Sport ed impiantistica Anci, Ufficio Impiantistica sportiva e Interventi per lo Sport, Sport e salute S.p.A., Istituto per il Credito Sportivo, Conto Termico Gse Spa (Gestione dei servizi energetici). Tra gli amministratori locali sono intervenuti: Roberta Li Calzi, assessora del Comune di Bologna, Francesco Bonito, sindaco di Cerignola, Maurizio Dipietro, sindaco di Enna, Guido Bragato, assessore del Comune di Legnano, Giovanni Giuffrida, vicesindaco di Ragusa, Giorgio Trabucco, consigliere di Roma Capitale, Nicola Cesari, sindaco di Sorbolo Mezzani e Andrea Scordella, sindaco di Silvi Marina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Cesena protagonista a Roma per fare il punto sui progetti sportivi del Pnrr
CesenaToday è in caricamento