Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Complessi commerciali e Dpcm, i controlli nei negozi aperti nel weekend: multe in arrivo

Nel fine settimana le verifiche della Polizia locale che segue l'indirizzo indicato in modo chiaro dal Comune

Forze dell'ordine in campo nel fine settimana su quello che è il tema caldo in città. Si tratta della distinzione tra centri commerciali e complessi commerciali, che ha consentito a strutture come il Montefiore e il Famila di rimanere aperte. Il Comune venerdì ha indicato una linea molto chiara: devono stare chiuse quelle attività che non rientrano tra le categorie in deroga, previste dal Dpcm. Al di là della qualificazione urbanistica, ha rimarcato Palazzo Albornoz, deve prevalere la ratio del decreto volta ad evitare assembramenti.

Sono state diverse le verifiche e i verbali d'accertamento elevati dalla Polizia locale. Nel mirino diverse attività che sono rimaste aperte nel fine settimana all'interno dei complessi commerciali, e non rientrano nelle categorie salvaguardate dal Dpcm. L'iter è partito, e i verbali sono destinati a trasformarsi in sanzioni. Come è noto è prevista una multa che parte da 400 euro, e la chiusura del negozio da 5 a 30 giorni. La situzione resta però un po' nebulosa, venerdì il Comune aveva chiesto un'interpretazione autentica alla Prefettura. Da parte sua la direzione di Cia Conad aveva emesso una nota in cui sottolineava la legittimità dell'apertura in quanto il Montefiore non è classificato come centro commerciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Complessi commerciali e Dpcm, i controlli nei negozi aperti nel weekend: multe in arrivo

CesenaToday è in caricamento