menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Azioni penali e civili a tutela dei risparmiatori", 330 azionisti Carisp si incontrano

Gli avvocati esamineranno tutta la documentazione bancaria di ogni azionista Carisp che si iscriverà all'associazione

Continua l'azione collettiva del Comitato Difesa Risparmiatori della Cassa Risparmio di Cesena organizzata da Davide Fabbri e Franco Faberi, che intende battersi al fianco dei risparmiatori che hanno investito i propri risparmi in azioni presso la Cassa di Risparmio di Cesena. Il Comitato, al quale hanno aderito già centinaia di persone (al momento sono 330 azionisti) è intenzionato a fare chiarezza sulle responsabilità penali della dirigenza della banca e a chiedere giustizia sociale con azioni legali di natura penale e civile di risarcimento del danno a tutela delle vittime.

E' stata organizzata una nuova assemblea pubblica del Comitato: giovedì, a partire dalle 20, presso la sala del Quartiere Oltresavio di Cesena, in Piazza Anna Magnani 143. Il Comitato Difesa Risparmiatori ha stretto una collaborazione con una storica associazione dei consumatori: Adusbef (Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari e Finanziari). Spiega una nota: “All'ultimo incontro del Comitato abbiamo presentato pubblicamente gli avvocati Grazia Angelucci di Bologna (legale civilista) e Vincenzo Bellitti di Ferrara (legale penalista) che operano per conto dell'Adusbef. Gli avvocati esamineranno tutta la documentazione bancaria di ogni azionista Carisp che si iscriverà all'associazione (costo 5 euro, da aggiungere ai 10 euro dell'adesione al Comitato). Inoltre abbiamo deciso della costituzione di persona offesa e danneggiata da parte di ogni singolo azionista nel procedimento penale pendente presso la Procura della Repubblica di Forlì nei confronti degli ex amministratori della banca”.

La prima parte della serata verrà gestita a mo' di sportello con ogni singolo azionista: adesioni al Comitato e a Adusbef, consegna del materiale della banca, nomina del difensore della persona offesa per una richiesta di costituzione di parte civile nel processo penale pendente presso la Procura di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento