menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bandiera Arancione "anche grazie al cippato", il comitato: "Una sberla morale"

Parole che il comitato Aria Pulita considera "una vera sberla morale per tanti abitanti residenti proprio di fronte con prime abitazioni solo a 30/40 metri di distanza dall’impianto dove in tanti si sentono già penalizzati"

Pochi giorni fa, commentando la conferma della Bandiera Arancione a Bagno di Romagna, l'amministrazione comunale aveva sottolineato come "quest'anno il riconoscimento sia ancor più fondato, in considerazione che è stato oggetto di valutazione anche l'impianto della centrale a cippato, valutata come un esempio di produzione di energia green a basso impatto ambientale e paesaggistico, ciò che conferma l'esperienza consolidata del nostro Comune nel portare avanti una politica all'avanguardia in termini di impianti innovativi e sensibile in relazione al tema ambientale".

Parole che il comitato Aria Pulita considera "una vera sberla morale per tanti abitanti residenti proprio di fronte con prime abitazioni solo a 30/40 metri di distanza dall’impianto dove in tanti si sentono già penalizzati e frustrati dall’invece alto impatto paesaggistico dovuto alla vicina collocazione di questo impianto. Abbiamo infatti spesso e soprattutto nel mattino immagini giornaliere con colonne di fumo di 50-70 metri di altezza frequentemente stagnanti a manto in atmosfera che danno il buongiorno all’appunto residenti della  zona e a i cittadini passanti  che conseguentemente e in logica faranno discutere e pensare i criteri usati per questa valutazione".

"Un impatto visivo veramente brutto, a Nostro parere,  sia a livello di degrado paesaggistico ambientale, sia come degrado di vita, appetibilità della zona residenziale e a livello turistico in generale - proseguono - Come Comitato nel Nostro silenzio rimaniamo attivi in termini di cooperazione con la presente amministrazione comunale nel trovare una soluzione alla problematica e rimaniamo maggiormente in fiducia alle promesse e impegni del nostro Baccini, dove proprio lui stesso cita e conferma il suo impegno e volontà nell’eliminare queste spesso eccessive emissioni della centrale con risposte definitive si spera in pochi mesi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento