Colto da un malore resta bloccato per tutta la notte sul pavimento: salvato dalla Polizia Municipale

L'uomo attendeva la visita della Polizia Municipale per un controllo legato a una variazione anagrafica

Soccorso dalla Polizia Municipale dopo un improvviso malore in casa. Un cesenate di 63 anni è stato trasportato all’ospedale Bufalini dove è stato ricoverato in osservazione: per fortuna le sue condizioni che sono andate progressivamente migliorando. L'episodio è avvenuto alcuni giorni fa. L'uomo attendeva la visita della Polizia Municipale per un controllo legato a una variazione anagrafica. L’agente incaricato ha suonato diverse volte il campanello e, mentre attendeva risposta, ha notato 2 cuccioli che abbaiavano verso la strada.

Ma l’intera situazione risultava strana: sia la porta d’ingresso che le finestre dell’abitazione erano spalancate, lasciando intravedere all’interno un certo disordine, mentre i due cani sembravano abbandonati a sé stessi. C’erano tutti gli elementi per far pensare che fosse stato messo a segno un furto o che all’inquilino fosse capitato un incidente, e infatti poco dopo, in risposta ai suoi ripetuti richiami, l’agente ha sentito dei lamenti provenire dall’interno dell’abitazione. A questo punto ha deciso di entrare e così ha trovato l’uomo riverso a terra seminudo e in stato confusionale. E’ stato immediatamente allertato il 118, e i sanitari accorsi hanno ipotizzato che il sessantatreenne, malato di cuore, probabilmente aveva perso i sensi la sera prima ed era steso a terra da tutta la notte.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale Bufalini, dove è stato ricoverato in osservazione. Le sue condizioni sono andate progressivamente migliorando. Nel frattempo, l’agente ha avvertito i familiari che provveduto a mettere in sicurezza l’abitazione e si sono presi cura dei cani. "Si tratta di un episodio che conferma il ruolo sempre più prezioso che la nostra Polizia Municipale svolge nel controllo del territorio - afferma il sindaco Paolo Lucchi -. A renderlo possibile la riorganizzazione messa in atto nel Corpo, ma anche la professionalità e la disponibilità delle donne e degli uomini che ne fanno parte. D'altra parte, tutti siamo consapevoli che, per la tutela della sicurezza personale, è fondamentale poter contare su interventi tempestivi e su una presenza costante, che risulta utile sia nei casi di eccessi, che in quelli di effettivo bisogno. Una Polizia Municipale  sempre più visibile sulle strade, è un valore aggiunto per tutti noi e di questo ringrazio l'intera struttura ed il comandante Giovanni Colloredo in primis".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento