Colpo alla Ocean's Eleven, catturati due rapinatori professionisti

Avevano fatto un colpo alla Ocean's Eleven ripulendo il caveau di una banca, ma è bastato un passo falso per catturare Angelo Dario Lo Giudice di 28 anni e Antonino Russo di 26 originari di Catania

Avevano fatto un colpo alla Ocean's Eleven ripulendo il caveau di una banca, ma è bastato un passo falso per catturare Angelo Dario Lo Giudice di 28 anni e Antonino Russo di 26 originari di Catania. Per gli inquirenti della Squadra Mobile sono due dei quattro componenti di un commando che ha ripulito tre banche del cesenate con il colpo record alla banca Romagna Cooperativa del 2 marzo: bottino da 250mila euro. Un colpo da maestri con relativa apertura del caveau dell'istituto di credito.

Il modus operandi era sempre lo stesso: entravano in banca in tre con delle parrucche, con i cutter minacciavano clienti e dipendenti; li chiudevano in bagno dopo aver tolto ad ognuno i cellulari e arraffavanoi soldi. Successivamente abbandonavano i cellulari fuori dalla banca o al proprio interno. Ma tra quelli dei clienti una volta hanno lasciato anche uno dei loro. Quella scheda, intestata ad un presta nome, si è aggiunto al carico probatorio a danno dei due catanesi che si trovano agli arresti.

I due arrestati erano sconosciuti alle forze dell'ordine, un elemento che ha reso più difficili le indagini della Mobile di Forlì e dell'anticrimine del Commissariato di Cesena; ma c'è stato un testimone che ha dato un prezioso aiuto. All'epoca di una delle rapine notò dei soggetti che in tutta fretta abbandonavano un'auto per salire a bordo di una Fiat Brava.

Gli inquirenti sono riusciti ad accertare che la vettura risaliva l'Italia per poi fare base a Catania a cavallo dei colpi. Si aggiunge il fatto che alcuni testimoni hanno riconosciuto i due arrestati; alle strette Russo ha confessato subito a giugno quando è finito in manette. Invece venerdì gli agenti hanno notificato la custodia cautelare al secondo ricercato che ha concluso così il suo periodo di latitanza.

Il Pm che segue le indagini è Filippo Santangelo mentre il Gip è Luisa del Bianco. La lista di reati contestati è lunga: rapina aggravate e continuata, sequestro di persona, ricettazione di vetture (una Panda e una Punto), furto e possesso di oggetti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento