rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Borello

Il collegamento diretto su due ruote tanto atteso dai residenti, approvato il progetto. Ecco quando partono i lavori

Un territorio connesso, dalle frazioni al centro città. Costeggiando la Via Linaro, i centri abitati di Borello e di Borgo delle Rose presto potranno contare su un collegamento diretto sulle due ruote

Un territorio connesso, dalle frazioni al centro città. Costeggiando la Via Linaro, i centri abitati di Borello e di Borgo delle Rose presto potranno contare su un collegamento diretto sulle due ruote. Dopo aver previsto a bilancio per il 2022 una somma di 380 mila euro da destinare all’intervento, questa mattina la Giunta ha approvato il progetto definitivo relativo alla pista ciclopedonale di Borgo delle Rose che si estenderà per circa 650 metri e i cui lavori saranno eseguiti a partire dalla primavera 2023.

“Con l’approvazione del progetto definitivo – commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici Christian Castorri – avviamo l’iter procedurale che porterà alla realizzazione di questa nuova e attesa infrastruttura che agevolerà gli spostamenti dei cittadini che vivono tra Borello e Borgo delle Rose e che consentirà a tutti coloro che si spostano in bici di muoversi in piena sicurezza. Dopo avere ottenuto il parere della Provincia di Forlì-Cesena e l’autorizzazione paesaggistica, e a seguito dell’approvazione del progetto definitivo, entro fine anno pubblicheremo la gara d’appalto per l’aggiudicazione dei lavori. Il progetto prevede la realizzazione di un percorso che in continuità con il marciapiede esistente dal centro di Borello si estenderà sul lato destro di via Linaro fino a via Campiolo. Come comunicato al Quartiere, nell’intervento rimarrà invariata la larghezza delle corsie di marcia e sarà tombinato il fosso stradale esistente con un tubo in cemento che raccoglierà le acque convogliandole negli scarichi già esistenti lungo il tragitto. L’opera – prosegue l’Assessore – dà seguito al patto di Quartiere sottoscritto insieme al Consiglio di Quartiere e alla Presidente Rita Persiani che in più occasioni si sono confrontati con i nostri uffici per la realizzazione di questo percorso ciclopedonale sicuro”.

La mobilità è uno dei temi che caratterizzano i patti sottoscritti dall’Amministrazione comunale e dai 12 Quartieri cittadini e rappresenta la vera sfida del futuro. In modo specifico, il progetto relativo alla ciclabile di Borgo delle Rose – dell’ammontare complessivo di 380 mila euro, risorse assegnate dal Ministero dell’Interno al Comune di Cesena – è stato richiesto direttamente dai cittadini in quanto sulla strada provinciale è presente un elevato traffico anche di mezzi pesanti che non consente ai ciclisti e pedoni di spostarsi in piena sicurezza. Ad oggi in città sono in corso due cantieri relativi alla realizzazione delle piste ciclabili lungo le vie Ravennate ed Emilia Ponente, entrambe arterie stradali di primaria importanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il collegamento diretto su due ruote tanto atteso dai residenti, approvato il progetto. Ecco quando partono i lavori

CesenaToday è in caricamento