menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Collegamento atteso da anni, in partenza i lavori per la ciclovia del Pisciatello

I lavori partiranno entro un mese per realizzare una delle più importanti opere di mobilità sostenibile del territorio

Stanno per cominciare i lavori che porteranno alla realizzazione della Ciclovia del Pisciatello, il completamento di ciclabile che collega Cesena a Cesenatico atteso da anni. Il percorso infatti, già molto frequentato da cittadini e turisti, allo stato attuale si interrompe a Macerone e non garantisce una continuità a quest’opera di mobilità sostenibile.

Il progetto, approvato in via definitiva a settembre 2020 in Consiglio Comunale, prevede la realizzazione di 8.3 km di ciclovia e che si andranno ad aggiungere ai 6.7 chilometri già esistenti. Un’occasione turistica senza precedenti per il territorio di Cesenatico che si sta consolidando sempre di più come una realtà nazionale di riferimento per il cicloturismo e la mobilità sostenibile. Ad eseguire i lavori sarà l’impresa Biguzzi di Forlimpopoli che si è aggiudicata l’appalto e nel giro di circa un mese comincerà le operazioni. I tempi di realizzazione stimati sono di circa 9 mesi, salvo imprevisti, a cui dovrà poi seguire il collaudo. Oltre alla realizzazione del nuovo tratto il progetto contiene due interventi di ricucitura di percorsi ciclabili all’interno del territorio della frazione di Sala. Sul lato Ovest di Via Canale Bonificazione, a partire dalla scuola elementare, verranno realizzati 350 metri di percorso ciclabile al momento mancanti; in Via Campone Sala, dal ponte del torrente Pisciatello fino alla rotonda a confine con il Comune di Gatteo, verrà realizzato un doppio percorso ciclabile, su entrambi i lati, della lunghezza di 380 metri. Questi interventi rappresentano un grande miglioramento per la viabilità casa-scuola e casa-lavoro.

Il progetto può contare su 400.000 euro di contributi regionali e 680.000 euro stanziati dall’Amministrazione Comunale per un totale di 1 milione e 80.000 euro comprese le spese per gli espropri dei terreni. 

“La validità di questo progetto si spiega con i suoi tanti scopi e le aree di intervento che riesce a comprendere: si crea un nuovo collegamento con Cesena, si fornisce una valida alternativa alla Via Cesenatico, si aggiunge un percorso di mobilità sostenibile e si aumenta la sicurezza per i cicloamatori. Le ricuciture nella frazione di Sala, inoltre, rappresentano un grande miglioramento per la viabilità casa-scuola e casa-lavoro. Non va dimenticato che questo nuovo collegamento, continuo e in sicurezza, fornisce un’opportunità turistica ulteriore all’entroterra che avrà un collegamento diretto con il mare”, le parole del Sindaco Matteo Gozzoli. 

“Sarà emozionante veder partire i lavori, dopo i grandi sforzi per poter dare luce a questo progetto con l’aiuto fondamentale della Regione Emilia-Romagna. Il completamento di questa ciclovia è un progetto organico che ha alla base una visione strategica per rendere il territorio ancora più unito e funzionale con lo scopo di creare collegamenti e connessioni sempre più sostenibili”, il commento dell’Assessore Valentina Montalti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento