Col divieto di avvicinamento alla ex compagna va sotto casa a molestarla: arrestato

Un uomo di 42 anni, italiano, aveva ricevuto dal Tribunale il divieto di avvicinamento all'abitazione dell'ex compagna. Il soggetto si è presentato suonando insistentemente al campanello

Maltrattamenti in famiglia: questa l'accusa per la quale è stato arrestato, lunedì, un uomo di 42 anni, italiano, che aveva ricevuto dal Tribunale il divieto di avvicinamento all'abitazione dell'ex compagna. Il soggetto si è presentato, suonando insistentemente al campanello e telefonando sul cellulare della donna, 35 anni, che si trovava in casa con i figli minori. Per questo ha allertato la Polizia. Anche di fronte agli agenti della volante il 42enne avrebbe continuato a minacciare la donna. Pertanto sono scattate le manette. Dopo la condanna il marito molesto è stato posto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento