"Codice blu per salvare la vita", il convegno pubblico

La prevenzione della malattie cardiocircolatorie e gli interventi in situazione di emergenza sono al centro del convegno pubblico in programma domani venerdì 28 settembre

La prevenzione della malattie cardiocircolatorie e gli interventi in situazione di emergenza sono al centro del convegno pubblico in programma domani venerdì 28 settembre, alle ore 16, al Palazzo del Ridotto di Cesena. L’incontro è promosso in occasione della Giornata Mondiale del Cuore da Assocuore e Ausl di Cesena, con il patrocinio del Comune di Cesena, per presentare alla città il progetto di defibrillazione precoce “Codice Blu per salvare una vita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' partito sul territorio nell’aprile 2003 su iniziativa del 118-Cesena Soccorso e dell’Unità Operativa Cardiologia dell’Ospedale Bufalini, allo scopo di promuovere la distribuzione di defibrillatori semi-automatici (DAE)  per combattere la morte cardiaca improvvisa. Attualmente sono 96 i DAE presenti sul territorio tra postazioni fisse e mobili con più di 1000 volontari   formati: numeri destinati a salire già nei prossimi mesi grazie alla raccolta fondi promossa da Assocuore, in partnership con l’Ausl, per l’acquisto di defibrillatori, attraverso un opera di sensibilizzazione di tutti gli interlocutori del territorio, dalle Associazioni sportive ai privati.
 
Dopo il saluto del Vice Sindaco Carlo Battistini e del Direttore Sanitario dell’Ausl di Cesena   Giorgio Martelli, interverranno il presidente di Assocuore Flavio Tartagni, il direttore dell’Unità Operativa Cardiologia dell’Ospedale Bufalini Roberto Mantovan, la responsabile del progetto “Codice Blu per salvare una vita” dell’Ausl di Cesena Patrizia Matassoni e la collega, responsabile del progetto Defibrillazione Precoce dell’AUSL di Piacenza, Daniela Aschieri. In questa occasione Assocuore donerà due defibrillatori, uno al Comune di Cesena, l’altro alla Curia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento