menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clienti forzano una porta in hotel, la loro vacanza finisce con una denuncia

La loro vacanza è finita con una denuncia per tentato furto aggravato. Protagonisti di questa bravata sono due amici della Basilicata

La loro vacanza è finita con una denuncia per tentato furto aggravato. Protagonisti di questa bravata sono due amici della Basilicata, di 33 e 44 anni, che hanno fatto un'effrazione nell'hotel in cui risiedevano. Ad accorgersi del fatto è stato l'albergatore, che domenica mattina ha scoperto che era stata forzata una porta interna che impedisce l'accesso al pubblico in un'area dell'hotel, area un cui si trova il bar ma anche l'alloggio privato dell'albergatore.

I due ospiti non hanno fatto i conti col sistema di videosorveglianza, per cui è stato lo stesso albergatore ad indicarli alla Polizia, avendoli riconosciuti nelle immagini, quando intorno alle 5 di mattina hanno forzato la serratura. I due, tornati in hotel in stato di ubriachezza, probabilmente volevano accedere al bar per ottenere altri alcolici. Tuttavia, forse accortisi delle telecamere, hanno rinunciato e non è stato asportato niente.

I due clienti, incensurati e occupati regolarmente, interrogati dalla polizia hanno riconosciuto la loro responsabilità, hanno pagato il danno alla porta e, dopo aver saldato il soggiorno, sono tornati in Basilicata, con il peso di una denuncia per tentato furto aggravato.

L'attività è stata sviluppata da una pattuglia del posto di Polizia estivo di Cesenatico, che da domenica e per un paio di settimane è sotto il comando di Stefano Santandrea, normalmente in forze alla Squadra Mobile di Forlì ed ora distaccato per il servizio estivo a Cesenatico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento