rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Cesenatico

Classica, si chiude al teatro di Cesenatico una edizione da record: punte di 130 persone tra il pubblico

L'ultimo appuntamento della scorsa domenica ha concluso una delle stagioni più partecipate e intense della storia della rassegna

Cesenatico Classica edizione record. L'ultimo appuntamento della scorsa domenica ha concluso una delle stagioni più partecipate e intense della storia della rassegna.

Le 17 e il periodo dell'anno, si confermano l'ora giusta per il pubblico della classica che, anche domenica scorsa, si è disposto in fila per i biglietti. 
Gli appuntamenti della stagione appena conclusa hanno toccato punte di 130 persone tra il pubblico, circa il doppio rispetto la media delle passate edizioni. Merito anche di una proposta di livello così alto da essere apprezzata da neofiti e da un pubblico esperto iniziata con i Cameristi dell'Adriatico. A raccogliere il testimone sono stati il quartetto Clan Destino e il Trio 800 dove, anche in queste occasioni, la maestria dei musicisti era evidente. Non ha fatto eccezione il pomeriggio memorabile dedicato all'opera con l'Orchestra da Camera di Rimini e i 40 elementi del Coro Galli. Da brividi l'esibizione del tenore Gianluca Pasolini che ha portato in scena parte della Traviata e della Turandot resa celebre nel mondo dall'indimenticabile Luciano Pavarotti.

«La strada è segnata - ha detto Thomas Cavuoto direttore artistico di Cesenatico Classica - qualità concertistica nella formula dell'aperitivo-concerto sono state apprezzate. Abbiamo dimostrato di poter portare le emozioni e la maestria della Classica con la C maiuscola nel nostro teatro e la risposta del pubblico è stata da standing ovation. Ringrazio tutte le persone che hanno lavorato affinché il nostro pubblico potesse godersi i concerti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Classica, si chiude al teatro di Cesenatico una edizione da record: punte di 130 persone tra il pubblico

CesenaToday è in caricamento