menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Savignano, cittadinanza onoraria a Vittorino Andreoli: appassionato narratore dell'estro di Fioravanti

Nelle sue giornate di permanenza in città, infine, il professore sarà anche ospite del Rotary Club Valle del Rubicone

Luminare della psichiatria e arguto analista della società contemporanea, ma soprattutto profondamente legato a Savignano e ad uno dei suoi personaggi più iconici, il maestro Ilario Fioravanti: Savignano rende cittadino onorario della città il professor Vittorino Andreoli, che entra a far parte della comunità savignanese per i suoi meriti professionali e letterari. Il consiglio comunale, riunito per l'occasione, accoglierà il professore sabato alle 9 nella residenza municipale in una cerimonia aperta a tutta la città.

“Savignano testimonierà al professore la sua riconoscenza - spiega il sindaco Filippo Giovannini - per l'opera di narrazione e analisi del percorso umano e artistico di Ilario Fioravanti, che Andreoli ha saputo interpretare in maniera empatica trasferendo su carta emozioni ed estro dell'artista”.

Autore prolifico di una bibliografia che spazia dalla psichiatria alla letteratura, partendo dalla sua formazione medica Andreoli ha orientato la sua indagine anche sulla vita umana nei suoi risvolti più complessi, fino ad indagare l’interazione tra mente e prassi (poesia, arte, educazione, felicità). Un vero e proprio pensatore contemporaneo.

A Savignano lo lega il rapporto con Fioravanti, a cui il professore ha dedicato alcune delle sue produzioni letterarie più mirabili. Nell'indagare l’attività dell'artista Andreoli non poteva non sondarne anche l'animo l'umano e l’ambiente di vita: da questo incontro si è sprigionata la speciale carica empatica impressa in maniera plastica nelle due opere “Puntasecca. Ilario Fioravanti e la grafica dei sentimenti” e “Le mani nella creta. I mondi di Ilario Fioravanti”. “

"A queste testimonianze - sottolinea l'assessore alla Cultura Maura Pazzaglia - si deve la piena conoscenza dell’universo dello scultore, che ha trascorso la seconda parte della sua vita a Savignano, vivendo la città e segnandola meravigliosamente attraverso la sua arte. Al professor Andreoli dobbiamo essere riconoscenti per aver contribuito a fissare la memoria del Maestro anche attraverso le parole". Nelle sue giornate di permanenza in città, infine, il professore sarà anche ospite del Rotary Club Valle del Rubicone, che lo nominerà socio onorario in una serata dedicata a psicologia e analisi sociale, mentre nella tarda mattinata di sabato sarà Andreoli stesso a consegnare agli studenti vincitori le borse di studio dedicate alla memoria di Fioravanti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento