Città turistiche a rischio default, Gozzoli: "Sottoscrivo in pieno l'appello dei 7 sindaci"

"Cesenatico è tra le prime 15-20 destinazioni d'Italia per presenze turistiche, la nostra economia è quasi integralmente basata sul turismo e sul suo indotto"

"Sottoscrivo in pieno l'appello dei 7 Sindaci delle principali località turistiche d'Italia. Cesenatico è tra le prime 15-20 destinazioni d'Italia per presenze turistiche, la nostra economia è quasi integralmente basata sul turismo e sul suo indotto, il bilancio comunale è le diretta derivazione di questa economia". Lo scrive su Facebook il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli che prosegue: "Senza un intervento per sostenere l'economia delle località turistiche rischiamo di non essere più in grado di erogare i servizi fondamentali per le nostre comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rivalutare prima dell'imminente approvazione del decreto, la situazione dei Comuni. Se non saranno accolte le nostre richieste ponderate e motivate, le nostre città rischieranno seriamente il default e l'impossibilità oggettiva di spingere il sistema paese nella ripresa economica e turistica". Questo l'allarme lanciato al premier Giuseppe Conte dai sindaci Gnassi (Rimini), Brugnaro (Venezia), De Magistris (Napoli), Nardella (Firenze), Orlando (Palermo), Raggi (Roma), Sala (Milano), primi cittadini di città a forte vocazione turistica, dopo aver letto la bozza del Dl Rilancio.  Nella lettera, indirizzata anche ai ministri Dario Franceschini e Roberto Gualtieri, i sette sindaci rilevano che dopo aver letto oggi la bozza del 'Dl Rilancio', "purtroppo constatiamo che le richieste avanzate dai nostri assessori al turismo in merito al sostegno per il settore, e in particolare quelle a favore dei Comuni a più alta vocazione turistica che più degli altri si trovano adesso in uno stato di crisi finanziaria e sociale, non sono state accolte". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • La loro passione diventa un'avventura dolcissima: due amiche aprono una biscotteria-pasticceria

  • Dopo l'influencer al Grande Fratello Vip una cesenate a Uomini e Donne: "Voglio conquistare il tronista"

  • Coronavirus, "focolaio" nell'azienda di consegne, 12 lavoratori positivi al tampone

  • Alle passerelle milanesi preferisce le campagne cesenati, l'idea dello stilista locale

  • Gira nel supermercato senza mascherina, ripetuti e vani gli inviti degli agenti: multa salata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento