Cronaca

Cinque incappucciati scardinano il tabernacolo dell'Osservanza

Sono entrati in chiesa in cinque, incappucciati, alle due di martedì mattina e non per un bisogno improvviso di pregare

Sono entrati in chiesa in cinque, incappucciati, alle due di martedì mattina e non per un bisogno improvviso di pregare. Hanno scardinato il lucchetto del retro dell'Osservanza e hanno puntato al tabernacolo che è stato aperto con oggetti appuntiti. Ma non hanno portato via nulla. Aggirandosi per i corridoi della chiesa vien da pensare che chi si sia introdotto furtivamente sapeva muoversi all'interno dei locali. Scontata la sorpresa dei fedeli che hanno visto gli uomini del Commissariato dietro l'altare anziché il parroco.

Purtroppo non è la prima volta che la chiesa dell'Osservanza viene presa di mira tanto che all'interno sono state inserite le telecamere a circuito chiuso; materiale che è già stato acquisito dalla polizia che sta indagando sul caso. Secondo le prime ricostruzioni pare che non sia stato rubato  nulla. A prima vista si potrebbe pensare a scopi esoterici, ma le ostie presenti all'interno del tabernacolo divelto c'erano tutte.



Le forze dell'ordine sono impiegate nel pattugliamento del territorio, ma come segnalato più volte dal sindacato di settore, sono costantemente sottodimensionate sia dal punto di vista di uomini che di mezzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque incappucciati scardinano il tabernacolo dell'Osservanza

CesenaToday è in caricamento