menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciclone Mediterraneo sfiora la Romagna: "Mare agitato e rischio allagamenti"

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo di 32 ore per pioggia, criticità idraulica e idrogeologica e stato del mare, che scadrà alle 16 di domenica

Anche la Romagna risentirà nelle prossime ore del ciclone Mediterraneo che si sta formando in queste ore al sud della Sardegna e che nelle prossime ore risalirà gradualmente il Tirreno, in spostamento verso nord. Si annuncia quindi un peggioramento delle condizioni atmosferiche, con un sabato all'insegna dell'instabilità diffusa. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo di 32 ore per pioggia, criticità idraulica e idrogeologica e stato del mare, che scadrà alle 16 di domenica.

"Il passaggio di un nucleo depressionario sul medio Tirreno coinvolgerà marginalmente la nostra regione, in particolare il settore orientale - si legge nell'avviso di allerta -. Il mare da molto mosso diventerà agitato (altezza dell'onda da 2,5 a 4 metri) e direzione di provenienza dell'onda da Nord-Est. Sui rilievi e sulla pianura sono attese precipitazioni tra i 17 ed i 25 millimetri in fase di attenuazione nel corso della serata di sabato". Viene evidenziato inoltre che "tutta la costa sarà interessata da venti che pur non superando le soglie di avviso, saranno comunque significativi raggiungendo velocità fino a 30 nodi sul mare e fino a 25 nodi sulla costa. Non si prevedono tuttavia eventi costieri che superino le soglie di attenzione".

Nell'allerta la Protezione Civile non esclude "rapidi innalzamenti dei livelli idrometrici con locali superamenti della soglia 1 nei piccoli bacini montani. Si potranno verificare localizzati danni ad edifici e viabilità interessati da fenomeni di erosione, deposizione e/o scorrimento superficiale delle acque". Inoltre viene evidenziato il rischio di "innalzamenti dei livelli idrometrici con possibili superamenti della soglia 1 e allagamenti localizzati di sottopassi, cantine, terreni agricoli e zone depresse".

"In presenza dei fenomeni associati ai temporali possono verificarsi localizzati danni alle coperture ed alle strutture provvisorie, trasporto di materiali, rottura e caduta di rami ed alberi, pali, segnaletica ed impalcature e con possibili effetti sulla viabilità e danni alle reti aeree di comunicazione e di distribuzione di servizi (in particolare telefonia ed elettricità), danni alle strutture di pertinenza delle abitazioni (tettoie, pergolato e altro), impianti o infrastrutture di tipo provvisorio (tendoni, installazioni per iniziative commerciali, sociali, culturali, strutture di cantiere)", chiude l'allerta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento