Cronaca

Ciclisti fermati durante i controlli 'anticoronavirus', "Ci stiamo allenando": multati

Sul caso è intervenuto con parole dure Mirco Lasagni del gruppo cicloturistico Fausto Coppi di Cesenatico: "Il gruppo chiede ai propri tesserati di rispettare le misure imposte dal dpcm"

Nonostante i tanti appelli, c'è chi ancora non rispetta le restrizioni imposte dal governo per cercare di limitare il contagio del Coronavirus. E' il caso di un gruppo di ciclisti di Cesenatico che sabato mattina è stato fermato a Gambettola dai Carabinieri. I cicloamatori avrebbero tentato di giustificare la loro uscita dicendo che si stavano allenando: ma ciò non gli è bastato a evitare una multa, di 207 euro, e a rischiare anche una denuncia penale. E' stato denunciato inoltre un 42enne residente a Cesenatico, controllato in via Pascoli in sella alla propria bicicletta, che non ha saputo giustificare il proprio spostamento.

Sul caso è intervenuto con parole dure Mirco Lasagni del gruppo cicloturistico Fausto Coppi di Cesenatico: "Il gruppo chiede ai propri tesserati di rispettare le misure imposte dal dpcm che vieta spostamenti in bicicletta che non siano all'interno del territorio comunale o che non siano necessarie. E' vietato uscire in bici da corsa o mtb, sia singolarmente che in gruppo. Non è più solo una questione di buonsenso, è un obbligo di legge. Sperando una volta per tutte di aver chiarito il concetto, la società si riserva il diritto di prendere provvedimenti verso i propri tesserati che non rispettano la legge".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclisti fermati durante i controlli 'anticoronavirus', "Ci stiamo allenando": multati

CesenaToday è in caricamento