menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E45 chiusa, disagi per gli studenti: al vaglio anticipo dell'alternanza scuola-lavoro e lezioni via web

Venerdì mattina sarà garantito il servizio su ogni linea che interessa gli studenti diretti in Toscana e quelli diretti in Romagna provenienti dal versante di Acquapartita e da quello di Verghereto, per completare il quale sono state inserite due linee ed un autobus aggiuntivi

Il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, è stato impegnato giovedì pomeriggio in un tavolo di confronto con Start Romagna e Amr per fare il punto della situazione dei trasporti e risolvere le problematiche che sono emerse dopo la chiusura dell'E45 tra Verghereto e Valsavignone. Venerdì mattina sarà garantito il servizio su ogni linea che interessa gli studenti diretti in Toscana e quelli diretti in Romagna provenienti dal versante di Acquapartita e da quello di Verghereto, per completare il quale sono state inserite due linee ed un autobus aggiuntivi.

COME CAMBIA LA VIABILITA': TUTTE LE INFORMAZIONI

Al mattino sono previste le seguenti partenze e fermate: Rio Freddo (5.30), Acquapartita (5.45), San Piero (6.00) - Verghereto, Ville di Montecoronaro (6.30) - cambio con Baschetti e Pieve Santo Stefano (7.30); Ville di Montecoronaro (6.30) - Verghereto - San Piero (7.00) - coincidenza per prosecuzione in direzione Cesena. Nel pomeriggio il bus partirà da Pieve Santo Stefano alle 14,30 e transiterà per Ville di Montecoronaro, Verghereto ed arrivo a San Piero alle 15.50. Dopodichè il tragitto proseguirà fino a Rio Freddo, dove l'arrivo è atteso alle 16.30.

Tratto di E45 sotto sequestro: tutte le notizie

Pilone sgretolato: IL VIDEO

Comunica il sindaco Marco Baccini: "In queste ore, inoltre, sono in contatto con il preside del Liceo Artistico e dell'Istituto Professionale per cercare di organizzare soluzioni che possano agevolare i nostri studenti quantomeno per le prossime settimane, in attesa di conoscere gli esiti dell'interlocuzione tra Anas e la Procura. L'ipotesi a cui stiamo lavorando insieme è quella di anticipare per le classi terza, quarta e quinta l'attivazione dell'alternanza scuola-lavoro, che potrebbe partire lunedì prossimo e continuare per le successive 4 settimane, così da impegnare gli studenti nelle aziende che si trovano tutte in Romagna".

Viadotto a rischio crollo: tutti gli approfondimenti su Arezzo Notizie

"Per arrivare a impegnare il totale degli studenti da coinvolgere sto gestendo in queste ore l'attivazione sul nostro territorio di due studenti da collocare in studi odontoiatrici, mentre attiveremo come Comune un percorso in materie grafiche per uno studente - aggiunge il primo cittadino Per gli studenti delle classi prime e seconde, invece, stiamo organizzando di attivare una "scuola a distanza", con l'organizzazione nella Sala Consiliare del Comune di lezioni frontali e in diretta tramite web. In pratica, gli studenti assisteranno in diretta alle lezioni attraverso l'uso di un pc e di un proiettore che stiamo allestendo". Conclude Baccini: "Cercheremo di proporre lo stesso schema all'Istituto Alberghiero e a quello Forestale per poter coinvolgere anche gli studenti che frequentano quelle scuole. Sperando che tutto possa andare in porto, ce la stiamo mettendo tutta per agevolare i nostri studenti di Bagno e Verghereto e speriamo di ridurre il disagio che altrimenti si troverebbero ad affrontare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento