rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Chiude dopo 25 anni alla gestione del bar sulla Secante: "E' stata un'esperienza bellissima"

"Gli inizi del Duemila sono stati anni d'oro - spiega Simona Maggioli - Al bar lavoravamo addirittura in cinque, tutte ragazze. E' stato un momento molto bello"

Chiuderà il 30 dicembre il "bar della Secante", il primo bar che aprì sulla tangenziale di Cesena nell'area del distributore Montalti, in direzione Forlì. A gestirlo per 25 anni, dal 1996 è stata Simona Maggioli (al tempo 26enne) che, fino al 1999, è stata aiutata dai suoi fratelli, e che poi l'ha portato avanti insieme ad altre dipendenti, di cui una, Laura Giannini, è rimasta nel locale fino a questi giorni.
Locale inevitabilmente di passaggio per i numerosi automobilisti e camionisti in transito, grazie alla simpatia di Simona e delle ragazze che hanno lavorato con lei, il "Bar della Secante" è diventato  anche punto di riferimento per pendolari che, ogni mattina, si fermavano per la colazione e, a volte, nel pomeriggio per l'aperitivo.

Una clientela fedele che nel tempo è diventata una piccola comunità, dove tutti si conoscevano. Da qualche anno la famiglia Montalti ha venduto il distributore di benzina (con annesso il bar) e la nuova società ha nuovi progetti per l'area, quindi, a scadenza del contratto per il bar con Simona Maggioli non l'ha riconfermato. Per questo motivo chiude. "Gli inizi del Duemila sono stati anni d'oro - spiega Simona Maggioli - Al bar lavoravamo addirittura in cinque, tutte ragazze. E' stato un momento molto bello. Ho imparato moltissimo da questa esperienza e per questo motivo voglio ringraziare tutti i miei clienti perché ci sono sempre stati sempre vicini, soprattutto negli ultimi due anni, i più difficili. Nonostante, a causa del lockdown, fossero obbligati a bere il caffè fuori, al freddo, venivano lo stesso a trovarci. Non ci hanno mai lasciati da soli, sono stati incredibili. E voglio ringraziarli tutti, uno per uno".

Il bar chiuderà il 30 dicembre perché il 31 dicembre servirà a Simona a togliere tutto quello che è rimasto all'interno. "Per quanto riguarda me - conclude Simona Maggioli - mi prenderò tutto il mese di gennaio per capire cosa fare. Non penso proprio che mi avventurerò di nuovo in un'impresa. Visto che il lavoro di barista mi piace molto magari ne cercherò uno come dipendente".   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude dopo 25 anni alla gestione del bar sulla Secante: "E' stata un'esperienza bellissima"

CesenaToday è in caricamento