rotate-mobile
Cronaca Oltresavio / Via Pistoia

"Ritrovo di pregiudicati e teatro di disordini, il quartiere è preoccupato": il Questore chiude il bar per 15 giorni

E’ di martedì mattina la chiusura di un locale a Cesena, in via Pistoia, da parte del Questore, Claudio Mastromattei, per ragioni di ordine e sicurezza pubblica

Polizia di Stato in azione per chiudere per 15 giorni un bar per motivi di sicurezza e ordine pubblico in città. "Il bar è abituale luogo di ritrovo di soggetti pregiudicati e teatro di disordini", fa sapere il Commissariato di Polizia di Cesena, e di conseguenza il Questore ha sospeso la licenza per 15 giorni.

E’ di martedì mattina la chiusura di un locale a Cesena, in via Pistoia, da parte del Questore, Claudio Mastromattei, per ragioni di ordine e sicurezza pubblica.
Il bar, già nei mesi scorsi, era stato segnalato da alcuni cittadini per il tipo di clientela che abitualmente lo frequenta e per alcuni episodi che erano fonte di preoccupazione per l’intero quartiere. 

Entra nel canale Whatsapp di CesenaToday

Spiega il Commissariato che ricostruisce la vicenda: "Già da quella prima segnalazione l’esercizio commerciale veniva sottoposto a diversi controlli da parte del personale del Commissariato di Cesena, a seguito che hanno consentito di verificare tra gli avventori la presenza di soggetti con numerosi precedenti di polizia e penali", in base a quanto riporta il Commissariato di Polizia.

"Il monitoraggio è stato possibile grazie alla costante e massiccia attività di controllo del territorio su la Questura di Forlì-Cesena, da sempre investe con servizi mirati e personale specializzato impiegato. Diversi anche gli episodi, ricostruiti dagli inquirenti, sintomatici della sussistenza di un effettivo pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica del quartiere, tra cui anche una violenta aggressione tra due clienti del bar, per la quale non era stato mai richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Le dinamiche del locale sono state ricostruite con un attento lavoro da parte degli investigatori del commissariato, che hanno messo a confronto annotazioni, ricerche in banche dati, e visionato telecamere a circuito chiuso".  

La Questura ha adottato con urgenza il provvedimento amministrativo di sospensione della licenza per la somministrazione di cibi e bevande, ai sensi dell’articolo 100 Tulps, al fine di “produrre un effetto dissuasivo” e quindi di "prevenire ulteriori situazioni di pericolosità sociale nel quartiere ormai esasperato per la situazione". 

La misura si pone, inoltre, come monito per i proprietari del locale affinché "chi lo gestisce sia effettivamente responsabile e attui tutta una serie di condotte virtuose e di collaborazione con le forze dell’ordine, così come prescritto dalla disciplina generale in materia di ordine pubblico e sicurezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ritrovo di pregiudicati e teatro di disordini, il quartiere è preoccupato": il Questore chiude il bar per 15 giorni

CesenaToday è in caricamento