Chili di droga sequestrata nel Rubicone nell'inceneritore, la Polizia: "Che soddisfazione"

La Polizia Locale Unione Rubicone e Mare ha provveduto alla distruzione della droga nell'inceneritore di Forlì

"Oggi all'inceneritore di Forlì procediamo alla distruzione di alcuni chilogrammi di droga confiscata a seguito di nostri sequestri operati nei mesi scorsi. La distruzione è stata disposta dall'Autorità Giudiziaria. Per noi è una grande soddisfazione". Lo scrive sulla propria pagina Facebook la Polizia Locale Unione Rubicone e Mare.

La droga sequestrata da forze dell’ordine e magistratura viene inizialmente tenuta in deposito per il tempo necessario alle perizie e al prelievo di piccoli campioni per uso processuale (in genere circa dieci giorni). Poi è il giudice ad ordinarne la distruzione, che avviene in inceneritori specialmente predisposti, dopo aver controllato che non ci siano pericoli per l'ambiente. Tutte le confezioni di droga che vanno nell’inceneritore sono controllate per verificare che il contenuto non sia stato sostituito. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna, finisce sotto le ruote del trattore: muore un agricoltore

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • Ladri scatenati nella notte, le telecamere riprendono la 'banda' dei camioncini da lavoro

  • Le temperature calano a picco: in arrivo vento e temporali: l'allerta meteo

  • Temporali violenti nella notte, il fulmine sfiora la casa: "Spavento e danni nella mia camera"

  • Camion in fiamme sulla E45, domato l'incendio: strada chiusa in direzione sud

Torna su
CesenaToday è in caricamento