"Voglio fare male alla mia ex". Chiama la Polizia e si autodenuncia

Il possesso di un coltellino ha anche determinato la segnalazione in Procura per "porto illegale di strumenti atti ad offendere".

Ha chiamato alla Polizia riferendo che voleva fare male alla sua ex. Un giovane cesenate di 32 anni è stato denunciato dalla Polizia e ora si trova ricoverato in psichiatria. L'episodio è avvenuto alcuni giorni fa a Forlì. Una Volante è intervenuta in viale Salinatore a seguito della segnalazione del diretto interessato, che ha chiamato il 113 avvisando di trovarsi in Forlì per fare del male alla sua ex. Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno trovato il giovane ad attenderli, insieme allo zio; alla vista dei poliziotti, in evidente crisi psicologica, si è autodenunciato raccontando che a seguito della conclusione della relazione con una ragazza residente a Forlì, e in conseguenza del suo stato di salute psichica, aveva avuto l’impulso di incontrarla e di fare qualcosa di brutto, tant’è che al seguito aveva un coltellino.

Nel corso dell’accertamento è anche emerso che poco prima aveva ripetutamente telefonato alla donna, proferendo nei suoi confronti minacce di vario genere, usando frasi sconclusionate. I poliziotti hanno quindi proveduto nei suoi confronti, sequestrando il coltellino, che era custodito nell’abitacolo del veicolo, contestualmente hanno richiesto un accertamento sanitario urgente, a conclusione del quale il ragazzo è stato ricoverato in ospedale sotto osservazione in reparto psichiatrico, dove tuttora si trova. Il possesso del coltellino ha anche determinato la segnalazione in Procura per "porto illegale di strumenti atti ad offendere". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento