Cronaca

"Chi governa accetti critiche", cena e solidarietà per Faggiotto e Giangrandi

Faggiotto: "Chi governa deve essere disposto ad accettare critiche o semplici domande da parte dei cittadini"

Giovedì sera si è tenuta a Cesena la serata “Io non ho paura” in solidarietà a Fabrizio Faggiotto e Marco Giangrandi in seguito alla causa civile che li vede citati dall’ex-sindaco Paolo Lucchi con una richiesta di risarcimento pari a 100.000 euro.

La serata si è aperta con un appello pubblico e trasversale di Faggiotto: “lancio un appello a tutte le forze politiche affinché ci si impegni tutti, al di là delle appartenenze partitiche, a un confronto civile, aperto e democratico senza ricorso a intimidazioni e minacce. Chi governa deve essere disposto ad accettare critiche o semplici domande da parte dei cittadini. Senza voler fare processi al passato, occorre un dare un segnale di discontinuità forte”.

Durante la serata, che si è svolta in un clima amichevole, sono poi intervenuti altri rappresentanti della politica e società civile, manifestando il loro appoggio alla causa, la quale non è che l’ultimo di una serie di episodi inquietanti che hanno visto cittadini al cui impegno civico si è risposto per le vie giudiziarie.

L'appello. come spiegano Fabrizio Faggiotto e Marco Giangrandi, è stato rivolto a tutti i candidati o esponenti di partito coinvolti alle prossime elezioni Regionali e hanno risposto positivamente: Nicola Rossi, candidato capolista di Forza Italia su Cesena, Enrico Sirotti Gaudenzi e Ombretta Farneti, candidati della Lega a Cesena, Enrico Maria Pedrelli, segretario nazionale Giovani Socialisti, Andrea Rossi, candidato per la Civica Borgonzoni Presidente a Cesena, Stefano Spinelli, candidato Fratelli d’Italia a Cesena, Sergio Basti, candidato M5S a Cesena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chi governa accetti critiche", cena e solidarietà per Faggiotto e Giangrandi

CesenaToday è in caricamento