Chef, giornalisti e turisti americani alla scoperta della Romagna

Si tratta di un’iniziativa davvero speciale, visto che tra i partecipanti ci sono tre noti executive chef californiani, una giornalista di San Francisco specializzata in viaggi ed enogastronomia, e tredici turisti

L’Emilia Romagna sarà protagonista in questi giorni di uno speciale bike tour organizzato da Apt Servizi Emilia Romagna e dal tour operator statunitense Tourissimo, in collaborazione con il Consorzio Terrabici. Si tratta di un’iniziativa davvero speciale, visto che tra i partecipanti ci sono tre noti executive chef californiani, una giornalista di San Francisco specializzata in viaggi ed enogastronomia, e tredici turisti che hanno prenotato questa particolare vacanza già inserita nel catalogo di Tourissimo. Il “pacchetto” prevede infatti che i biker pedalino, assieme agli chef, lungo le strade più suggestive della regione, visitando luoghi d’eccellenza dell’arte e dell’enogastronomia, partecipando anche ad una speciale cooking class..

Negli ultimi anni è aumentato l’interesse per il cicloturismo in Italia da parte dei biker americani, interessati non solo alle bellezze del nostro Paese, ma anche al buon cibo e a quella “way of life” che contraddistingue l’Italia nel mondo. Sono proprio i gioielli dell’enogastronomia regionale e la capacità di rendere unica la vacanza attiva in Emilia Romagna, al centro dell’attenzione di Beppe Salerno di Tourissimo, tra i tour operator Usa più famosi nel mondo cycling ( www.tourissimo.travel)  che già l’anno scorso aveva avuto un primo contatto con la realtà bike dell’Emilia Romagna, partecipando ad un educational di Apt.

Ferrara, Ravenna, Fratta Terme, Bagno di Romagna, Forlimpopoli e Rimini le principali località coinvolte nel tour che vivrà il momento conclusivo nel “circo” di Al Meni, la grande festa del gusto e dello street food che per due giorni vedrà coinvolti 24 chef, tra internazionali e regionali, capitanati dallo chef stellato Massimo Bottura. Nell’occasione i biker-chef americani si cimenteranno nella creazione di particolari gusti di gelato, supportati dai maestri gelatieri della Carpigiani, azienda leader nella realizzazione di macchine per gelato artigianale.

Tra i biker Usa saranno protagonisti tre prestigiosi chef - Al bike tour regionale partecipano, da protagonisti, tre chef californiani: Mary Sue Milliken, Travis Flood e Benjamin (Ben) Cohn. La più nota è sicuramente Mary Sue Milliken, proprietaria e chef di Border Grill Restaurants & Truck (con sedi a Santa Monica, Mandala Bay, Downtown Los Angeles, Las Vegas). E’ una “celebrity” chef che vanta esperienze professionali anche a Parigi, ha pubblicato diversi libri di cucina e ha partecipato a diversi programmi televisivi dedicati all’enogastronomia. Travis Flood è partner ed executive chef del Pappas Artisanal di La Verne, una cittadina nella Contea di Los Angeles, Benjamin Cohn è executive chef del Westside Tavern di Los Angeles. Tutti e tre, seguendo la tendenza dell’alta cucina californiana, curano molto la ricerca della materia prima e combinano, rielaborandoli, piatti tipicamente americani con quelli messicani e della cucina mediterranea. Tra le loro passioni c’è anche la bicicletta con la quale partecipano – assieme a centinaia di altri biker chef - ad un evento organizzato dall’associazione “No Kid Hungry”, destinato alla raccolta di fondi per combattere la fame dei bambini in età scolare.

Nell’ambito del bike tour in Emilia Romagna, il loro “compito” sarà di aiutare gli altri biker statunitensi nella riconoscibilità dei prodotti utilizzati, molti dei quali saranno visti e assaggiati nel corso delle varie pedalate, collegando il prodotto con il territorio, grazie anche alle visite guidate presso i luoghi e le aziende di produzione. In alcuni casi parteciperanno anche alla realizzazione del piatto della giornata. Al bike tour regionale, oltre ai tre chef, sarà presente la giornalista Tara Medeiros di San Francisco che collabora con diverse pubblicazioni e che in questa occasione realizzerà un reportage per Intermezzo Magazine, un bisettimanale nazionale (285.000 copie) che si occupa di cucina internazionale, wellness e viaggi. Tra i turisti che hanno aderito al “pacchetto” bike Emilia Romagna ci sono diverse coppie (una composta da madre e figlia) e una famiglia con due figli gemelli (maschio e femmina) di 19 anni. Tutti accomunati dal desiderio di vivere una vacanza speciale all’insegna della Bike Experience made in Italy.

In programma una cooking class, visite a siti Unesco e a “templi” del gusto

Ferrara con la Destra Po e il suo Delta, il fascino di Ravenna e delle Valli di Comacchio, le colline di Forlì e Cesena, Forlimpopoli con il mito di Pellegrino Artusi, le acque termali di Fratta Terme e Bagno di Romagna con i sapori dell’Appennino, la Rimini di Fellini, delle grandi spiagge e di Al Meni, festa di sapori: ecco alcuni “assaggi” di quello che i biker statunitensi troveranno lungo il tour che da mercoledì a lunedì li accoglierà in Emilia Romagna. Durante il percorso faranno gustose soste presso produttori di prodotti d’eccellenza dell’enogastronomia locale, visiteranno luoghi ricchi di storia e d’arte tra cui due siti Unesco, si rilasseranno nelle spa delle terme dell’entroterra romagnolo e parteciperanno a una speciale cooking class a Casa Artusi.

Mercoledì tutti i partecipanti all’educational saliranno in bici per la prima giornata di tour che prevede una visita guidata al centro storico di Ferrara, con soste al Castello Estense a Palazzo dei Diamanti. Nel corso della giornata i biker potranno assaggiare uno dei piatti della tradizione locale: i Cappellacci di zucca ferraresi Igp. Il secondo giorno, giovedì, sarà dedicato alla “esplorazione” del Delta del Po, seguendo la ciclabile Destra Po. Il piatto proposto al gruppo americano di gourmand sarà a base di Anguille di Comacchio. Nel tempo libero a disposizione è prevista la visita di Ravenna.

Nel corso della terza giornata di tour, venerdì, ci sarà una sosta alle Saline di Cervia, “custodi” del famoso sale dolce. La tappa successiva è prevista a Forlimpopoli, a Casa Artusi, dove ai biker statunitensi sarà illustrata la vita e le opere di Pellegrino Artusi, ma soprattutto sarà data la possibilità di preparare la pasta fatta a mano, con l’aiuto delle Mariette, preziose “insegnanti” che devono il loro nome all’insostituibile cuoca e governante di Pellegrino Artusi, Marietta Sabatini. Compito degli chef Usa sarà di preparare il condimento per la pasta realizzata che costituirà il piatto della giornata: le tagliatelle con il ragù alla bolognese. Nel pomeriggio il tour si sposterà nel borgo medievale di Bertinoro, per poi giungere a Fratta Terme dove è prevista una rilassante sosta nelle acque termali e il pernottamento.

Sabato la “carovana” Usa si dirigerà verso l’Appennino, alla volta di Bagno di Romagna, altro noto centro termale in cui ha fatto tappa il Giro d’Italia 2017 e punto d’incontro di centinaia di biker che il giorno successivo, domenica, parteciperanno all’ottava edizione della Gran Fondo del Capitano. In questa nuova tappa enogastronomica sarà protagonista la piadina romagnola, mentre il piatto della giornata da gustare sarà a base di selvaggina e funghi. A completare il programma gli ospiti Usa potranno incontrare lo chef stellato Paolo Teverini che a Bagno gestisce un ristorante molto apprezzato dai turisti del gusto.

Ricco anche il calendario degli appuntamenti di domenica: in mattinata il bike tour seguirà la Valle del Savio per arrivare a Sogliano sul Rubicone. Qui è prevista la visita, con degustazione, di un’azienda di produzione del Formaggio di Fossa Dop. Il tour proseguirà verso la tappa finale di Rimini, con la partecipazione ad Al Meni e la possibilità di assaggiare i piatti degli chef stellati protagonisti dell’evento e i gelati realizzati dagli chef statunitensi. Mary Sue Milliken preparerà un gelato a base di cream cheese, con Amarene brusche di Modena Igp al maraschino. Trevis Flood farà gustare un gelato a base di mascarpone con Nettarina di Romagna Igp grigliata e sciroppo di Fernet. Ben Cohn sarà invece l’autore di un gelato all’Olio extravergine di oliva Dop delle Colline di Romagna, variegato al miele e rosmarino con Sale dolce di Cervia.

Lunedì un po’ di relax in spiaggia, magari assaporando altri gustosi piatti della cucina regionale prima del rientro in Usa, anche se la vacanza predisposta da Giuseppe Salerno di  Tourissimo – che sta già pensando al prossimo “pacchetto” e ha contattato una nuova grande chef americana - prevede la possibilità di prolungare il soggiorno in Emilia Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento