Cesenatico, una grande festa per la conclusione del Piedibus

Con l’ultimo giorno di scuola i bambini del Polo Scolastico di Villamarina e della Scuola Primaria di Sala ne hanno approfittato per fare un ultimo giro con i percorsi Piedibus e Bicibus.

Con l’ultimo giorno di scuola i bambini del Polo Scolastico di Villamarina e della Scuola Primaria di Sala ne hanno approfittato per fare un ultimo giro con i percorsi Piedibus e Bicibus. A Villamarina, in presenza dell’Assessore Valentina Montalti, i bimbi si sono ritrovati per una bella colazione tutti insieme ed hanno ricevuto un piccolo premio per la loro costanza e partecipazione, nell’anno scolastico appena concluso, al percorso di mobilità sostenibile; analogamente a Sala durante la fermata per la colazione lungo il percorso è avvenuta la consegna degli attestati di partecipazione e del premio da parte della Dirigente Scolastica Loredana Aldini. 

A Sala l’iniziativa portata avanti con il prezioso contributo del Comitato Genitori della scuola – referente Progetto BICIBUS, il papà Antonio Castagnola – ha visto per la conclusione del percorso un bel giro in Tandem, dove i bimbi in gruppo si sono divertiti a raggiungere il plesso dopo la premiazione. A Villamarina l’iniziativa,  partita già da alcuni anni grazie al sostegno di genitori volontari e di alcuni docenti – referente per il gruppo genitori Bisacchi Noemi e referente per gli insegnanti Patrizia Gregori – è continuata anche quest’anno, riattivando anche la seconda linea del PIEDIBUS per un totale di 28 bambini coinvolti quotidianamente, più altri saltuari.

Entusiasta della buona riuscita dei due progetti, che verranno sicuramente riproposti ed ampliati anche per il futuro anno scolastico, la Dirigente Scolastica del 2° Circolo Didattico di Cesenatico, Loredana Aldini, si è vivamente complimentata con gli alunni e tutti coloro che permettono la realizzazione di tale iniziative, di fondamentale importanza per la promozione di corretti stili di vita ed il rispetto del nostro ambiente, sottolineandone anche l’aspetto ludico-ricreativo: il tragitto a piedi o in bici da casa a scuola diviene momento di aggregazione e di socializzazione fra amici e fra adulti-educatori e bimbi, nonché preziosa opportunità anche per conoscere in tranquillità e sicurezza ambienti di vita a noi prossimi, che spesso attraversiamo troppo frettolosamente e senza attenzione. 

 “Vorrei ringraziare i tanti genitori che ho avuto l’occasione di conoscere sia a Sala che a Villamarina, in particolare i referenti dei percorsi per il loro impegno quotidiano e la costanza nello sviluppo del progetto – commenta l’Assessore Valentina Montalti – Le iniziative partite autonomamente non possono che trovare un sostegno favorevole da parte dell’amministrazione quale buona pratica ed esempio per tutti gli altri quartieri, l’impegno sarà quello di attivare grazie al finanziamento ministeriale ottenuto per il progetto Mobilità 2.0 altri percorsi Piedibus in collaborazione con il Comune di Cesena e dare sostegno a quelli già attivi. Ringrazio infine i bambini che rappresentano il futuro della nostra società- conclude l’Assessore – dalla loro sincerità e spontaneità arrivano i messaggi più forti sul rispetto dell’ambiente e sul vivere sostenibile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento