Trovano il pirata della strada grazie a un filtro come unico indizio

L'indagine si è conclusa con la contestazione al responsabile del sinistro di alcune violazioni al Codice della Strada e con l'avvio delle pratiche di risarcimento assicurativo del danno

ph notizie di Prato

La mattina dello  scorso  8 luglio,  una pattuglia della Polizia Municipale di Cesenatico  è stata inviata in via Leonardo Da Vinci  all'altezza dell'incrocio  con via Fiorentini,  per rispondere alla richiesta di intervento  avuta dai  proprietari di due autovetture posteggiate a lato strada i quali, con loro sgraditissima sorpresa, al risveglio avevano dovuto constatare che durante la notte qualcuno aveva centrato le loro autovetture causando ingentissimi danni.

Le due auto  gravemente danneggiate  erano una Fiat Multipla di proprietà di una donna di 42 anni di Cesenatico ed una  Opel Corsa  di proprietà di una donna di 50 anni nativa di Milano. Nessuno aveva assistito al fatto. Gli agenti giunti sul posto  eseguivano  un'accurata ricognizione dell'area e dei veicoli danneggiati,  e rinvenivano  un filtro  aria e un porta filtro appartenenti presumibilmente  all'auto del responsabile  dell'incidente datosi poi alla fuga. Dai pochi dati raccolti,  il  Nucleo di polizia stradale e infortunistica della Polizia Municipale di Cesenatico dava  avvio ad  un'attività investigativa  che ha consentito l'individuazione del veicolo  corrispondente al filtro ritrovato (una Alfa Romeo Giulietta nuovo tipo).

Partendo da tale traccia, la successiva acquisizione ed il  meticoloso esame dei  filmati disponibili degli  impianti di videosorveglianza  esistenti nell'area circostante  al luogo del sinistro, unita alla preziosa collaborazione delle autofficine della zona, hanno portato infine  alla identificazione dell'autovettura e del conducente responsabile del fatto: tale R.M. 37enne residente in Lombardia, ma originario di Avellino.

L'indagine, durata circa tre settimane, si è quindi conclusa con la contestazione al responsabile del sinistro di alcune violazioni al Codice della Strada (fuga dopo incidente stradale e mancato controllo del veicolo, per una sanzione complessiva che ammonta a 400 euro circa a cui si aggiungeranno la sospensione della Patente di guida da 15 gg. a 2 mesi e ad una decurtazione di 15 punti-patente) e, soprattutto, con l'avvio delle pratiche di risarcimento assicurativo del danno agli incolpevoli  proprietari delle auto danneggiate.
 
“Da parte mia – commenta Alessandro Scarpellini, il comandante della Polizia Municipale - un orgoglioso plauso alla professionalità degli agenti ed un ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato all'indagine”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento