menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soragni vs Papperini, la sfida (legale) non accenna a spegnersi

Il presidente del Consiglio Comunale di Cesenatico stuzzica Alberto Papperini del M5S sul proprio profilo facebook. "Graverà le sue ingiurie sulle tasche dei cittadini?"

Il presidente del Consiglio Comunale di Cesenatico Angelo Jr Soragni stuzzica Alberto Papperini del M5S sul proprio profilo facebook. “Il nervosismo palese del consigliere Papperini traspare dal fatto che nulla è stato detto in merito alle sue palesi offese ed ingiurie sugli organi di stampa. Chiede nuovamente le fatture e gli scontrini dei viaggi istituzionali di gemellaggio del Presidente”.

"Repetita juvant - incanza Soragni - : tutte le fatture sono state consegnate al consigliere del Movimento 5 Stelle e sono pubbliche nonché vidimate dal Ragioniere Capo Spadarelli. Cosa altro devo fare in nome della trasparenza? La domanda sorge spontanea: Papperini si pagherà da solo le spese legali come il sottoscritto o graverà le sue ingiurie sulle tasche dei cittadini?".

Intanto Papperini incassa l'appoggio di Andrea de Franceschi, capogruppo del Movimento 5 Stelle dell'Emilia Romagna. “Il Capogruppo del M5S Cesenatico ha ricevuto una querela, di chiaro stampo intimidatorio, da parte del Presidente del Consiglio Comunale del paese romagnolo, Angelo Junior Soragni – dice Andrea Defranceschi – e noi intendiamo aiutarlo nella difesa legale che dovrà sostenere con le risorse che accantoniamo con l’extra-stipendi da Consiglieri Regionali. E’ un metodo inaccettabile, quello dell’intimidazione legale, che non ha nulla di politico".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento