Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Cesenatico

Cesenatico e San Benedetto del Tronto ricordano martedì il gemellaggio in mare

Per questo nell’incontro verranno anche raccontate alcune storie di famiglie di pescatori sambenedettesi trasferitesi a Cesenatico

A San Benedetto del Tronto martedì è in programma un evento per ricordare e riaffermare le relazioni tra le due città nel campo della pesca e della marineria: dalla città marchigiana, nel periodo tra le due guerre e anche dopo, arrivarono infatti a Cesenatico molti pescatori con le loro famiglie, ora parte della comunità cittadina. Un legame che negli ultimi anni è stato riaffermato anche grazie a progetti europei svolti in collaborazione con il Museo della Marineria e che hanno portato alla nascita del nuovo Museo della Civiltà Marinara delle Marche di San Benedetto.
 
Martedì, a partire dalle 11.30, nella Sala del Museo della Civiltà Marinara delle Marche di San Benedetto del Tronto, si terrà l’incontro pubblico “Cesenatico e San Benedetto del Tronto - Persone e memorie di realtà marinare”, nel quale verrà presentato il protocollo di collaborazione fra il Museo del Mare di San Benedetto del Tronto e il Museo della Marineria di Cesenatico. Questa collaborazione, fortemente voluta da entrambe le Amministrazioni Comunali, vuole porre l’accento sugli obiettivi e sui progetti comuni da condividere da entrambe le realtà museali, al fine di valorizzare i patrimoni di una stessa, e comune, storia marinara. Le due strutture museali stanno già lavorando per confrontare e scambiare alcune “buone pratiche” legate in particolare alle attività rivolte alle scuole e ai laboratori didattici, e ad iniziative come mostre itineranti.

Con il “Museo della Marineria” di Cesenatico il rapporto di collaborazione è stato avviato già da alcuni anni, grazie alla partecipazione ad un progetto europeo nel corso del quale sono state poste le basi per la realizzazione a San Benedetto del Tronto del nuovo Museo della Civiltà Marinara delle Marche, che si è aggiunto al polo museale del Museo del Mare. Sono poi seguiti diversi incontri tra i collaboratori delle due realtà, oltre a scambi culturali e ad una visita, nell’aprile del 2011, di circa cento studenti sambenedettesi a Cesenatico quale premio del Concorso “Tre parole per un museo…”.

I rapporti di San Benedetto del Tronto con Cesenatico hanno una loro origine e fondamento nel tempo e nella storia poiché, durante il periodo che va dalla fine della prima guerra mondiale e gli anni ’60 del novecento, diverse famiglie sambenedettesi a bordo delle proprie imbarcazioni sono emigrate proprio a Cesenatico. Se l’ottocento cesenaticense è rappresentato dall’arrivo, nel porto canale, di pescatori chioggiotti, il novecento è, senza ombra di dubbio, caratterizzato dall’arrivo dei sambenedettesi che, nell’epocale passaggio dalla pesca a vela a quella a motore, hanno introdotto i primi motopescherecci.

Per questo nell’incontro verranno anche raccontate alcune storie di famiglie di pescatori sambenedettesi trasferitesi a Cesenatico. Inoltre, condizioni meteo permettendo, in occasione della festa della Madonna della Marina di fine luglio, alcune delle meravigliose barche a vela che stazionano nel porto canale di Cesenatico arriveranno via mare a San Benedetto. Anche questa iniziativa, come tutte quelle del Museo del Marineria, si svolge grazie al supporto di Gesturist Cesenatico S.p.A.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico e San Benedetto del Tronto ricordano martedì il gemellaggio in mare
CesenaToday è in caricamento