Prende a pugni i carabinieri, dalla padella alla brace

Bere fa male, molto male. Avrà imparato la lezione il 41enne di Cesenatico che da oggi, mercoledì, è agli arresti domiciliari? Quel che è certo è che lunedì pomeriggio ha attirato l'attenzione dei Carabinieri

Bere fa male, molto male. Avrà imparato la lezione il 41enne di Cesenatico che da oggi, mercoledì, è agli arresti domiciliari? Quel che è certo è che lunedì pomeriggio ha attirato l'attenzione dei Carabinieri sfrecciando sulla sua auto a folle velocità nel centralissimo Viale Carducci. Una volta fermato si è capito subito che l'uomo aveva troppo alcol in circolo, infatti non riusciva a soffiare nell'etilometro.

I militari dell'Arma hanno portato l'uomo in caserma per fargli smaltire la sbornia procedendo alla denuncia per guida in stato di ebbrezza, ma l'uomo si è svegliato e non ha reagito bene. Quando ha capito cosa stava succedendo ha pensato di minacciare e prendere a calci i carabinieri presenti. E' passato dalla padella alla brace. E' stato immobilizzato e accusato di lesioni a pubblico ufficiale. Ha risposto del reato per direttissima uscendo dal tribunale con dieci mesi da scontare ai domiciliari.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento