Cesenatico, primo bilancio del posto di Polizia: 8 denunce in dieci giorni

Da lunedì sarà operativo il sostituto commissario Stefano Santandrea, della Squadra Mobile di Forlì-Cesena

Si é concluso domenica il turno operativo al Posto di Polizia di Cesenatico del sostituto commissario Giovanni Neri, della Squadra Mobile di Forlì-Cesena. Tra le operazioni più significative l'oattività finalizzata al contrasto al "lavoro nero", con la perquisizione di due laboratori gestiti da cinesi tra il territorio di Cesenatico e Savignano. Nell'occasione sono stati individuati lavoratori non in regola. L'attività si é conclusa con sanzioni, denunce e due espulsioni. Complessivamente dal 20 luglio, data di apertura del posto di Polizia, le denunce sono state otto, due delle quali per furto e altrettante per spaccio. Gli identificati sono stati 932, mentre i veicoli controllati 220. Gli interventi delle Volanti sono stati 21, mentre gli esercizi pubblici controllati sono stati 3. Da segnalare anche il caso della cittadina che si é definita "capo del governo", la cui espulsione é stata respinta perché incapace di intendere e volere. Da lunedì sarà operativo il sostituto commissario Stefano Santandrea, della Squadra Mobile di Forlì-Cesena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento