La Notte Gialla ne è la prova: Pantani regala ancora emozioni

"In tutti i libri su Pantani non è mai stato detto un fatto molto importante: Marco era nato per fare quello, per regalarci grandi emozioni". Le scorribande del Pirata in un evento toccante

Rivedere le immagini del Pirata che macina chilometri in salita come se non sentisse la fatica fanno venire i brividi. Rivivere gli attimi in cui, pochi metri prima del traguardo, si voltava indietro per vedere se c'era qualcuno montano l'emozione e, in molti, anche le lacrime. Cesenatico ha ripercorso la vita e le vittorie di Marco Pantani nell'ormai tradizionale appuntamento con la notte gialla andata in scena venerdì sera in Piazza Costa. Nutrito il parterre di ospiti e "avversari" del ciclista.

Il padrone del palco era il giornalista sportivo Davide de Zan, il telecronista delle scorribande del Pirata al Giro d'Italia e al Tour de France. Anche lui non ha mancato di farsi prendere dall'emozione davanti ai maxi schermi in cui scorrevano le imprese del Pirata. Tra i presenti anche Gigi Simoni, Moser, Azeglio Vicini e mamma Tonina. Tra i giornalisti sportivi presenti c'era anche Marino Bartoletti. Il pensiero è volato anni indietro negli anni quando per celebrare le gesta del campione che ha fatto conoscere a tutto il mondo Cesenatico, la città lo aveva accolto con un tappeto giallo lungo tutto viale Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Attimi indimenticabili. E vista la grande partecipazione di pubblico si può affermare con certezza che Pantani ha lasciato un grande vuoto nei propri concittadini, negli amanti di uno degli sport più duri, ma soprattutto che nessuno lo ha dimenticato. Tutti sanno chi era il Pirata, da chi al momento delle sue imprese aveva solo otto anni fino al suo allenatore Savini attuale vicesindaco. E c'è anche chi ha detto una frase che solo chi lo conosceva bene poteva dire: “In tutti i libri su Pantani non è mai stato detto un fatto molto importante: Marco era nato per fare quello, per regalarci grandi emozioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento