Cronaca Cesenatico

Motonavi sotto costa per pubblicità, i turisti si lamentano: fioccano le multe

I controlli effettuati finora hanno portato a due verbali amministrativi, di 516 euro ciascuno, a carico di due motonavi, per effettuazione degli annunci oltre i limiti orari previsti

Trasportano passeggeri nelle acque antistanti la costa romagnola, e organizzano gite e visite turistiche alle attrattive locali, imbarcando i villeggianti dal porto o dai pontili presenti lungo la costa. La pubblicità da bordo delle motonavi, però, fatta con l’ausilio di megafoni per arrivare ai tanti bagnanti presenti in spiaggia, deve rispettare precise regole, poste a tutela della quiete pubblica, ed è consentita solo in determinate fasce orarie.

La regolamentazione è contenuta in apposite ordinanze comunali, che prevedono anche sanzioni salate in caso di violazione. Così, anche dopo varie segnalazioni pervenute da cittadini che lamentavano annunci pubblicitari fuori orario o senza il rispetto dei limiti di decibel previsti dalla normativa, l’Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico, in collaborazione con L’Arpa Emilia Romagna, ha organizzato una serie di controlli, direttamente in spiaggia, per verificare la regolarità delle comunicazioni pubblicitarie.

I controlli effettuati finora hanno portato a due verbali amministrativi, di 516 euro ciascuno, a carico di due motonavi, per annunci effettuati oltre i limiti orari previsti. "I controlli - assicurano dall’Ufficio Circondariale Marittimo - continueranno fino a fine stagione, in quanto oltre alla tutela della quiete e del giusto relax in spiaggia, gli annunci scriteriati e ad un volume eccessivo, sono una minaccia anche per la sicurezza della balneazione: potrebbero, infatti, disturbare il lavoro degli assistenti alla balneazione, coprendo eventuali richieste di aiuto/soccorso provenienti da mare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motonavi sotto costa per pubblicità, i turisti si lamentano: fioccano le multe
CesenaToday è in caricamento