Raffiche di vento improvvise: attimi di paura per due imbarcazioni

Attimi di apprensione solo per due imbarcazioni, partite dai rimessaggi presenti lungo il Fiume Rubicone, che, colte di sorpresa dal maltempo mentre erano in navigazione nei pressi delle piattaforme del gruppo “Cervia”,

Era iniziato come un normale sabato di agosto, con i primi bagnanti che scendevano in spiaggia e numerose imbarcazioni, sia a vela che a motore, in navigazione a varia distanza dalla costa. Poi verso le 10.00, le nubi e il fronte di perturbazione avvistato a nord, e segnalato dalla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Ravenna, hanno dato il via alle operazioni di allertamento delle unità in mare e dei responsabili dei servizi di salvataggio di tutta la costa cesenaticense.

La Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico, alle prime avvisaglie di perturbazione, ha immediatamente attivato i mezzi nautici a disposizione, già impegnati per l’operazione “Mare Sicuro”, i quali hanno iniziato a pattugliare tutto lo specchio acqueo del Circondario Marittimo invitando le tante imbarcazioni presenti a far rientro, dato il possibile arrivo del maltempo. E di fatti, raffiche di vento da maestrale e mare increspato, non si sono fatti attendere. Fortunatamente l’azione di coordinamento delle operazioni di rientro di barche a vela, unità da diporto a motore e unità da pesca, attivata per tempo, ed accompagnata anche da varie chiamate via radio ai naviganti in ascolto, ha consentito a tutti di far rientro in breve tempo e cercare riparo in porto.

Attimi di apprensione solo per due imbarcazioni, partite dai rimessaggi presenti lungo il Fiume Rubicone, che, colte di sorpresa dal maltempo mentre erano in navigazione nei pressi delle piattaforme del gruppo “Cervia”, antistanti il litorale di Gatteo a Mare, hanno chiesto aiuto, via radio, alla sala operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico. A rendere difficoltose le operazioni di assistenza al rientro delle unità hanno contribuito la scarsità del segnale radio e l’intensità delle raffiche di vento, che hanno disturbato non poco le conversazioni con gli equipaggi in mare.

Tuttavia, grazie anche alla presenza di altre unità in navigazione, che si sono prestate da ponte radio, consentendo alle richieste di aiuto di giungere alla Sala Operativa, si è riusciti ad apprendere che la richiesta di aiuto proveniva da una unità con motore in panne e con 4 persone a bordo, al traino di un gommone di 7 metri, con 3 persone di equipaggio. Dopo vari tentativi si riusciva anche ad apprendere la posizione precisa, rilevata dai Gps di bordo, del convoglio.

L’informazione è stata subito girata alla Capitaneria di Porto di Rimini, deputata al coordinamento delle operazioni di soccorso nel Compartimento, la quale inviava in assistenza la motovedetta abilitata al servizio SAR (ricerca e soccorso in mare) CP 842. La motovedetta intervenuta, progettata per operare anche in condizioni meteo particolarmente proibitive, intercettava il convoglio a circa 4 miglia di distanza dalla costa, constatando che tutti e 7 i membri degli equipaggi erano in buone condizioni. Le due unità sono state scortate fino all’ingresso nel fiume Rubicone, avvenuto poco dopo le ore 13.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento