rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Cesenatico

Un ombrellone per un sensore: iniziativa in spiaggia per aiutare i bambini con diabete

"Il nostro grazie di cuore va a Simone Battistoni, presidente della Cooperativa Bagnini di Cesenatico, e a Luigi Angelini, Ceo di Tippest, per quello che stanno facendo per i nostri bimbi", afferma Pierre Cignani, presidente dell'associazione Diabete Romagna Onlus

“Un ombrellone per un sensore”: trasformare una giornata di sole e mare in un sensore glicemico per un bambino con diabete. Da lunedì prossimo a fine settembre nella splendida spiaggia di Cesenatico si potrà godere, grazie alla generosità di tantissimi bagnini, di un ombrellone e due lettini per una giornata al mare in cambio di una donazione di 3 euro per aiutare i tanti bambini con diabete del territorio romagnolo e le loro famiglie. La Cooperativa Bagnini di Cesenatico e la piattaforma di Shopping Online Tippest supportano l’associazione Diabete Romagna Onlus in un importante progetto che ha come obiettivo donare serenità, grazie all’ausilio di un sensore glicemico, a quei bimbi e alle loro famiglie che devono convivere con una malattia così subdola come il diabete tutta la vita.

“Il nostro grazie di cuore va a Simone Battistoni, presidente della Cooperativa Bagnini di Cesenatico, e a Luigi Angelini, Ceo di Tippest, per quello che stanno facendo per i nostri bimbi - afferma Pierre Cignani, presidente dell’associazione Diabete Romagna Onlus -. Diabete Romagna, Cooperativa Bagnini Cesenatico e Tippest quest’estate saranno insieme perché il diabete non abbia più potere di decidere della vita di nessuno. Confidiamo sia l’inizio di un importante percorso assieme, per sostenere le sempre più numerose persone con diabete del nostro territorio. “Per Tippest è un piacere e un dovere partecipare ad iniziative di beneficienza sul nostro territorio - afferma Angelini -. Speriamo veramente che i romagnoli mostrino sensibilità verso una tematica così meritevole di attenzione. Voglio poi unirmi nel ringraziamento a Simone Battistoni senza il quale non avremmo l’offerta da veicolare".
 
Il diabete non va in vacanza e sono davvero tanti i bambini in Romagna che anche d’estate devono convivere con una malattia così delicata e difficile. Uno di questi bambini è Mia, una bambina meravigliosa che a settembre frequenterà il primo anno della scuola elementare di Villalta di Cesenatico. Mia ha il diabete da quando è molto piccola. Sono gli zuccheri che danno all’organismo l’energia necessaria per vivere e in un bimbo con diabete il corpo non riesce a gestire in maniera corretta il livello di glucosio. Un bambino con diabete deve costantemente tenere sotto controllo la quantità di zucchero presente nel sangue e per farlo deve misurare la glicemia più volte al giorno, solitamente pungendosi il dito.

La misurazione e il controllo sono momenti estremamente importanti perché determinano la scelta della quantità di insulina da iniettare per portare i valori di zucchero nel sangue ai giusti livelli. Queste operazioni vanno fatte con regolarità e più volte nell’arco della giornata per evitare scompensi che possono portare a gravi complicanze. Il sensore glicemico, che viene applicato sottocute ed è collegato ad un apparecchio che legge i livelli di glicemia nel sangue, permette di tenere controllata in maniera sicura la malattia tutto il giorno, e soprattutto durante le notti. Per un genitore di un bimbo con diabete le notti sono un momento di grande tensione e spesso passano insonni per la paura che i valori di glicemia del sangue salgano o scendano troppo. Un sensore glicemico può salvare la vita ad un bambino con diabete e regalare un po’ di serenità alle loro famiglie.
 
Per aiutare Mia e tanti bimbi che vivono con il diabete ogni momento della loro vita è nato il progetto  “Un ombrellone per un sensore”, possibile grazie alla generosità e sensibilità di Tippest e Cooperativa Bagnini di Cesenatico. Mia e sua mamma Chiara sono le protagoniste del breve ed emozionante video girato nella bellissima spiaggia bionda di Cesenatico dedicato al progetto che sta girando nei social in questi giorni. Il video è realizzato da Stefano Marconi, professionista di Videoregione, padre di un ragazzo con diabete e volontario molto attivo dell’associazione Diabete Romagna. Ha prestato la sua voce nel video la bravissima Paola Cimatti di Radio Studio Delta, radio amica dell’associazione Diabete Romagna e partner del più grande evento sul diabete a livello nazionale, Diabetes Marathon.

Per partecipare in maniera concreta questo sogno basta prenotare “Un ombrellone per un sensore” attraverso il canale online www.tippest.it e scegliere uno dei in uno dei bagni aderenti all’iniziativa:
ZONA DI ZADINA: Ponente, Vega, Pineta, Delle Nazioni
ZONA DI PONENTE: Spiaggia San Giacomo, Luna, Adria, Internazionale, Paradiso, Pinguino, Medusa, Angelo, Universale, Pasquina, Levante
ZONA DI LEVANTE: Riviera, Italia, Romeo, Adriatico, Valli, Milano, Romagna, Adua, Conti, Lucia, Ambasciata, Meridiano, Bianconero, Arlecchino, Tropical, Tahiti
ZONA DI VALVERDE: Caponero, Selene, Piera, Bertino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ombrellone per un sensore: iniziativa in spiaggia per aiutare i bambini con diabete

CesenaToday è in caricamento