Cesenatico, in memoria di Mattia Piscaglia: donati due defibrillatori

"Da una tragedia che ci ha lasciati tutti senza parole sono nate due belle donazioni che rendono il nostro paese ancora più cardio protetto"

Dalla pagina Facebook del sindaco Matteo Gozzoli

In memoria di Mattia Piscaglia, il 22enne scomparso improvvisamente lo scorso novembre. Sabato mattina insieme alla famiglia Piscaglia, ai volontari della Croce Rossa, dell’associazione I Bambini al Primo Posto e della presidente del Comitato di Zona Madonnina-S. Teresa sono stati inaugurati due nuovi defibrillatori. "A nome di tutta l’amministrazione ho ringraziato i familiari per questo gesto che guarda alla sicurezza sanitaria di due aree importanti di Cesenatico - afferma il sindaco Matteo Gozzoli -: il porto e l’area del mercato ittico e la zona commerciale di Madonnina dove il defibrillatore è stato preso in carico dalla Farmacia Grassi. Da una tragedia che ci ha lasciati tutti senza parole sono nate due belle donazioni che rendono il nostro paese ancora più cardio protetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento