Vestiti e documenti sotto un ombrellone, si teme per il peggio per un 91enne

Varie le segnalazioni ricevute dalla Sala Operativa dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico, tutte, fortunatamente, rientrate dopo poco

L’estate, nonostante i capricci metereologici delle ultime settimane, è ormai entrata nel clou della stagione, e le spiagge iniziano a registrare i primi pieni di presenza stagionale. Sebbene le temperature non siano state, finora, proprio da “solleone” (anche se, tecnicamente, non siamo ancora entrati in quel periodo dell’anno che vuole il sole, nel segno del leone, particolarmente intenso), le attività in spiaggia e mare per garantire la massima sicurezza a bagnanti e diportisti fervono da parte di tutti gli operatori del settore.

Il servizio di salvamento, assicurato su Cesenatico, Gatteo, Savignano e San Mauro sia in forma associata dalle cooperative bagnini, sia individualmente, dai singoli stabilimenti balneari che non hanno aderito ad un piano collettivo, ha – finora – mostrato una buona organizzazione in chiave preventiva, grazie anche ai continui controlli e verifiche da parte del personale della Guardia Costiera che, giornalmente, ispeziona ogni singola postazione di salvataggio per verificare se sono presenti tutte le dotazioni necessarie, e se il  servizio viene regolarmente svolto come da ordinanza.

Singolare e dal lieto epilogo, anche una segnalazione pervenuta giovedì mattina, circa il rinvenimento, sulla spiaggia, di indumenti e documenti di un anziano signore, di anni 91: un'attenta cliente di uno stabilimento balneare ha notato la strana presenza degli abiti sotto un ombrellone per diverse ore, ad ha subito avvisato il gestore dello stabilimento. Dopo aver temuto per il peggio, dato il lasso di tempo intercorso senza notizie in merito, ed a seguito degli accertamenti effettuati, in collaborazione con i Carabinieri, si è appreso che l’anziano signore, solito passeggiare in riva al mare al mattino presto, aveva smarrito e da poco presentato denuncia di furto dei propri documenti.

Varie le segnalazioni ricevute dalla Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico, tutte, fortunatamente, rientrate dopo poco: un'imbarcazione da diporto, qualche giorno fa, all’altezza della foce del Fiume Rubicone, ha segnalato la presenza di fumo sospetto che faceva pensare ad un principio di incendio; intervenuto immediatamente il gommone Guardia Costiera di Cesenatico ha prestato assistenza alle persone a bordo, e l’unità da diporto, con il motore in avaria, è stata scortata fino al porto di Bellaria.

Diverse le chiamate pervenute dagli stabilimenti balneari per segnalare lo smarrimento di minorenni: in tutti i casi l’emergenza è presto rientrata, anche a seguito di intervento della pattuglia inviata dalla Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo. Diverse imbarcazioni, poi, sono state assistite dai mezzi nautici dell’Ufficio, in più occasioni, per via di avarie al motore che ne impedivano il rientro in porto. Per il resto, poi, c’è chi segnala la presenza di animali domestici in spiaggia, chi lamenta il volume degli apparecchi radio troppo elevato, chi chiede informazioni sull’utilizzo dei corridoi di lancio per il diporto.

Eventi di poco conto, ma che consentono di verificare l’efficienza della macchina dei soccorsi messa in moto per questa stagione estiva: tanta prevenzione, su tutti i fronti, e massima allerta. Al riguardo, il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico, in vista proprio delle prossime giornate di bel tempo, rivolge il proprio appello alla massima prudenza sia in mare che in spiaggia: “rispettate i limiti che segnalano le zone destinate alla navigazione e quelli che, invece, segnalano le zone riservate esclusivamente alla balneazione” dice rivolgendosi a bagnanti e diportisti; ricorda poi il divieto di accesso a scogliere e pennelli, nonché il divieto di effettuare tuffi sia dalle scogliere che dalle piazzole prendisole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ogni dubbio, poi, circa le disposizioni in vigore per la vigente stagione balneare, invita a consultare le ordinanze reperibili sia presso ciascuno stabilimento balneare, che sul sito internet istituzionale dell’ufficio, nonché a contattare l’Ufficio Circondariale Marittimo dove, proprio per dare risposte durante l’intera giornata, e far fronte alle eventuali emergenze, sono stati potenziati i servizi dalle 08:00 alle 20:00, tutti i giorni fino al 7 settembre. E l’impianto dei soccorsi in mare, posto sotto il coordinamento della Guardia Costiera, potrà avvalersi da domani, e fino al 24 di agosto, anche di un gommone e di una moto d’acqua dei Vigili del Fuoco, del Comando Provinciale di Forlì, a disposizione dell’Autorità Marittima tutti i giorni, proprio per far fronte alle aumentate esigenze del periodo di più alta stagione balneare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento