Cesenatico celebra il 74esimo della Liberazione: il sindaco rende omaggio alle vittime

Il sindaco Matteo Gozzoli ha incontrato un sopravvissuto ai campi di concentramento nazista

Sabato mattina, in occasione delle celebrazioni per il 74esimo Anniversario della Liberazione di Cesenatico dall’occupazione nazifascista, il Sindaco Matteo Gozzoli e Vicesindaco Mauro Gasperini insieme ad una delegazione in rappresentanza delle forze politiche, sociali, combattentistiche e militari, tra cui la neonata sezione cesenaticense dell’Anpi, partendo dal Municipio cittadino,  si sono recati a deporre corone di alloro nei luoghi che ricordano i Caduti Partigiani, a Ponte Ruffio, alla Rocca di Cesena e al Cimitero Cittadino.

E' stata celebrata una messa al cimitero cittadino in ricordo delle 264 vittime. Successivamente il sindaco, insieme ad una delegazione dell’Anpi di Cesenatico, si poi è recato presso l’abitazione del signor Attilio Battistini, sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti, dopo essere stato internato in Polonia durante la II guerra mondiale. Il primo cittadino ha voluto portare i saluti al signor Battistini da parte dell’Amministrazione comunale per il coraggio che ha dimostrato durante gli anni più bui della sua vita e della storia di tutta l’Italia.

"E' un giorno importante per la storia della nostra comunità - ha ricordato il sindaco Matteo Gozzoli - un giorno che rappresenta una tappa fondamentale nella sofferta riconquista dei nostri diritti e il ritorno alla democrazia, dopo 20 terribili anni di dittatura fascista. Anni che hanno causato, solo a Cesenatico, 264 persone tra militari impegnati nei diversi fronti e civili morti durante il fronte e sono fortemente convinto sia un dovere di tutti noi, ricordare chi non c’è più e non dimenticare l’orrore che l’Italia ha vissuto".

"Proprio sabato ho voluto personalmente - ha concluso il primo cittadino - ho voluto fare visita al signor Battistini per rendere omaggio ad una persona che, come purtroppo tanti altri, ha subito la crudeltà del potere nazifascista. Un uomo che è riuscito a sopravvivere ai campi di concentramento nazista, un uomo la cui storia va celebrata e ricordata nel tempo".

Attilio Battistini-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento