"Cannibalizzano" le auto di un concessionario, presi dai carabinieri

I malviventi pizzicati con i cerchi completi di pneumatici, due portiere laterali, il bracciolo interno e i tergicristalli di alcuni veicoli in esposizione

A far scattare l'allarme è stata la segnalazione di un cittadino che, nella notte tra giovedì e venerdì a Cesenatico, ha chiamato i carabinieri insospettito dai movimenti di una vettura nei pressi della concessionaria Opel di via Litorale Marina. Verso le 2.30, una pattuglia dell'Arma è arrivata sul posto e i militari hanno sorpreso un meccanico 40enne e una disoccupata 42enne, entrambi incensurati e residenti a Cesena, che stavano trasportando nell'abitacolo della loro auto due portiere apparentemente nuove di un veicolo. In un primo momento, i due hanno raccontato di aver trovato i pezzi lungo la strada ma, messi alle strette, hanno ammesso di averli appena smontati da un’auto parcheggiata nel piazzale recintato della concessionaria Opel. I malviventi, inoltre, hanno riferito ai carabinieri che non era il primo colpo: poco prima, sempre all'interno della stessa concessionaria, avevano già rubato i cerchi completi di pneumatici, altre due portiere laterali, il bracciolo interno e i tergicristalli. Tutta la refurtiva, per un valore di 7mila euro, era già stata trasportata e nascosta in un garage di proprietà del 40enne a Cesena.

La perquisizione ha permesso di recuperare sia il materiale rubato che tutta l'attrezzatura usata per smontare i pezzi: un cric completo di leve, un cacciavite ed una chiave. Al termine degli accertamenti, per il 40enne sono scattate le manette per furto aggravato mentre, la donna, è stata denunciata a piede libero per le stesse accuse. Processato per direttissima, il giudice ha convalidato l'arresto e, il 40enne, ha chiesto i termini a difesa ed è stato rimesso in libertà, in attesa della prossima udienza, con l'obbligo di firma due volte a settimana presso il Comando Stazione Carabinieri di residenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento