rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Cesenalab, i Negrita alla scoperta dell'innovativo sistema: le canzoni impresse su tela

Vibre, la startup da cui nasce il progetto BrainArt, ha ricevuto la visita della popolare band

Qualche giorno fa a Cesenalab, incubatore ed acceleratore di imprese innovative di Cesena Vibre, la startup da cui nasce il progetto BrainArt, ha ricevuto la visita dei Negrita.

La band, accompagnata da Fabio Zaffagnini, fondatore di Rockin’1000 e reduce dei successi allo Stade de France di Parigi e alla Commerzbank-Arena di Francoforte, ha provato il sistema in grado di far dipingere dei quadri con la mente.

BrainArt è l'innovativo sistema in grado di tradurre le emozioni e le sensazioni provate durante l'ascolto di una canzone in una forma d'arte astratta. Il servizio è stato lanciato sul mercato a dicembre 2018. Il sistema permette che i propri pensieri assumano forma e colore e vengano impressi su una tela.

L'esperienza può essere sia singola che di coppia: due persone ascoltando la stessa canzone creano all'unisono un quadro, i cui estremi, rappresentativi degli individui, si fondono al centro diventando inscindibili.

Pau, Mac e Drigo, componenti della band, hanno sorpreso i ragazzi di BrainArt e le startup di Cesenalab provando l'esperienza e rimanendone affascinati. Ognuno ha scelto un brano diverso ottenendo come risultato tre quadri completamente differenti: la peculiarità di BrainArt è proprio l'unicità del risultato che rappresenta un'opera unica ed inimitabile, impossibile da replicare anche dalla persona stessa che l'ha generato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenalab, i Negrita alla scoperta dell'innovativo sistema: le canzoni impresse su tela

CesenaToday è in caricamento